Coronavirus, l'ultimo bollettino nel Forlivese: più guariti che nuovi positivi. Nessun morto

L'esito dei tamponi restituisce 23 positivi in più nel comprensorio di Forlì, passando da 756 a 779

E' molto presto per dire se si comincia ad intravedere uno spiraglio di luce in fondo al tunnel. Tuttavia il barometro della giornata di giovedì riguardante l'andamento dei nuovi positivi al coronavirus è incoraggiante. Certo, il dato zero è ancora lontano. Ma nell'informativa della Prefettura per la prima volta nell'area Forlivese compare un dato piuttosto significativo: il numero dei guariti è superiore a quello dei nuovi contagiati.

Rispetto a mercoledì, giorno tragico per numero di morti, non si registra alcun decesso. L'esito dei tamponi restituisce 23 positivi in più nel comprensorio di Forlì, passando da 756 a 779, ma è altresì significativo il responso delle guarigione: 122 a fronte delle 89, per un incremento di 33 unità. Come già spiegato in più di un'occasione, un paziente covid viene dichiarato clinicamente guarito quando non presenta più sintomi e l'esito del doppio tampone è negativo. E su questo aspetto continua il via vai di auto al tendone "drive-through" installato al "Morgagni-Pierantoni".

Resta ancora alto il numero dei ricoverati, 104, 12 dei quali in terapia intensiva, mentre i positivi in isolamento domiciliare sono 491 (-15 rispetto a mercoledì). In provincia i positivi sono passati da 1359 a 1386, con 607 casi totali nel Cesenate. Nel comprensorio di Cesena si registrano due morti, col bilancio complessivo di 97 vittime (62 nel Forlivese). I ricoverati sono 80 (8 in terapia intensiva), mentre coloro che si trovano in isolamento a casa sono 383. I guariti sono 109.

La situazione nel Forlivese

Forlì registra 362 casi positivi, con 62 ricoverati con sintomi e sei in terapia intensiva. I contagiati in isolamento domiciliare sono 294, mentre i guariti sono cresciuti da 43 a 56. A Bertinoro i guariti sono quattro, per un totale di 18, mentre i casi positivi sono 38 (nove ricoverati, due in terapia intensiva). Due guarigioni a Castrocaro, che aggiorna il numero complessivo a sei: i positivi sono nove, due dei quali ospedalizzati. Cinque casi in isolamento a Dovadola, mentre a Forlimpopoli registra cinque guariti in più rispetto a mercoledì. I casi complessivi sono 48, sei dei quali ricoverati (due in terapia intensiva). Situazione invariata a Galeata (2) Portico (tre), Santa Sofia (uno) e Premilcuore (2). A Predappio c'è un contagiato in più, ma anche una guarigione: il bilancio è quindi di 18 casi. Rocca San Casciano segnala tre guariti in più (totale sei), per un complessivo di 41 casi (tre ricoverati). A Civitella i positivi sono otto (due ricoverati), con un guarito in più. A Meldola i positivi totali sono 57 (otto ricoverati, uno in terapia intensiva), ma i guariti salgono a nove.

La situazione in Emilia Romagna

In Emilia-Romagna sono 21.486 i casi di positività al Coronavirus, 457 in più rispetto a mercoledì. Aumentano le guarigioni: 316 le nuove registrate giovedì. I test effettuati hanno raggiunto quota 112.105, 5.956 in più rispetto a mercoledì. Questi i dati - accertati alle ore 12 di giovedì sulla base delle richieste istituzionali - relativi all’andamento dell’epidemia in regione. Complessivamente, 9.026 persone sono in isolamento a casa, poiché presentano sintomi lievi, che non richiedono cure ospedaliere, o risultano prive di sintomi (60 in più rispetto a mercoledì). 316 i pazienti in terapia intensiva: nove in meno di mercoledì. E diminuiscono anche quelli ricoverati negli altri reparti Covid (-28).

Le persone complessivamente guarite salgono a 4.980 (+316): 2.093 “clinicamente guarite”, divenute cioè asintomatiche dopo aver presentato manifestazioni cliniche associate all’infezione, e 2.887 dichiarate guarite a tutti gli effetti perché risultate negative in due test consecutivi. Purtroppo, si registrano 55 nuovi decessi (26 uomini e 29 donne), arrivati complessivamente in Emilia-Romagna a 2.843. Per la maggior parte sono in corso approfondimenti per verificare se fossero presenti patologie pregresse. I nuovi riguardano 10 residenti nella provincia di Piacenza, 8 in quella di Parma, 7 in quella di Reggio Emilia, 8 in quella di Modena, 9 in quella di Bologna (di cui 1 nell’imolese), 2 in quella di Ferrara, 1 in provincia di Ravenna, 5 in quella di Rimini; ed un decesso di persone di fuori regione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Questi i casi di positività sul territorio, che invece si riferiscono non alla provincia di residenza ma a quella in cui è stata fatta la diagnosi: 3.249 a Piacenza (26 in più rispetto a mercoledì), 2.698 a Parma (82 in più), 4.053 a Reggio Emilia (71 in più), 3.262 a Modena (45 in più), 3.142 a Bologna (107 in più), 348 le positività registrate a Imola (3 in più), 709 a Ferrara (60 in più). In Romagna sono complessivamente 4.025 (63 in più), di cui 904 a Ravenna (15 in più) e 1.774 a Rimini (25 in più).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, il bollettino domenicale: altri contagiati nel Forlivese

  • Attacco di recensioni negative, il ristorante pubblica un cartello contro gli "haters"

  • Non ce l'ha fatta il motociclista tamponato da un'auto: era un volto noto della città

  • Attraversa davanti all'Electrolux, gravissimo un lavoratore investito da un'auto

  • Coronavirus, 5 pazienti in terapia intensiva. Scoppia un nuovo focolaio a Predappio

  • Coronavirus, ci sono i primi due studenti positivi: nessuna chiusura di classi e scuole

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ForlìToday è in caricamento