Mercoledì, 19 Maggio 2021
Cronaca

Coronavirus, altre due vittime nelle case di riposo. Nuovo balzo delle guarigioni

Questo quanto emerge dall'ultimo bollettino della Prefettura di Forlì-Cesena sull'emergenza sanitaria da coronavirus

Altri due morti nelle case di riposo nel Forlivese. Questo quanto emerge dall'ultimo bollettino della Prefettura di Forlì-Cesena sull'emergenza sanitaria da coronavirus. Si tratta di una donna classe 1921 che si trovava ospite alla casa di riposo "Zangheri" e di una 88enne ospite alla "Drudi" di Meldola. Spiega il sindaco meldolese Roberto Cavallucci: "Era da alcuni giorni ricoverata all’ospedale di Forlì. Questi lutti sono dolorosi per la nostra città ma soprattutto lo sono per le persone che gli hanno voluto bene a cui esprimo il mio più sincero cordoglio. Non ci sono nuovi casi positivi al coronavirus e 4 cittadini che erano in isolamento domiciliare risultano guariti facendo così salire a 22 il numero complessivo dei meldolesi che hanno superato la malattia. I positivi al virus scendono a 52, di cui 7 ricoverati in ospedale (1 in terapia intensiva) e 45 in isolamento domiciliare. Uniti riusciremo a superare questo terribile momento per riprendere, seppur in maniera diversa, le nostre vite".

Dall'inizio dell'emergenza sanitaria nel comprensorio di Forlì e dintorni si segnalano 871 casi (dato che comprende anche guarigioni e decessi), sette in più rispetto a sabato. I nuovi contagiati sono sei a Forlì ed uno a Predappio. Le persone complessivamente guarite salgono a 337 (+54), risultate negative in due test consecutivi. I ricoverati con sintomi sono 73, due in meno rispetto a sabato, mentre resta stabile il numero di pazienti ricoverati in terapia intensiva, nove.

Calano anche le persone in isolamento a casa, cioè quelle con sintomi lievi, che non richiedono cure ospedaliere, o risultano prive di sintomi: domenica ne risultano 371, mentre sabato erano 418. Il numero dei morti nel Forlivese è salito a 81 (dato che non comprende il 71enne di Bussecchio, in quanto deceduto all'ospedale "Maurizio Bufalini" di Cesena). Nella provincia di Forlì-Cesena, dall'inizio della crisi sanitaria da Coronavirus, si sono registrati 1541, 670 casi nel Cesenate. Nel comprensorio di Cesena e dintorni si sono registrati sette nuovi casi a Cesena, uno a Roncofreddo, uno a Cesenatico, uno a Gatteo, uno a Longiano ed uno a San Mauro Pascoli. Si conteggiano 242 guariti, 58 ricoverati (cinque in terapia intensiva) e 316 positivi in isolamento domiciliare.

La situazione in Emilia Romagna

In Emilia-Romagna dall’inizio della crisi sanitaria da coronavirus si sono registrati 24.450 casi di positività al Coronavirus, 241 in più rispetto a sabato, in linea quindi con aumenti fra i più bassi registrati più volte negli ultimi giorni. Le nuove guarigioni sono 208 (8.723 in totale). I test effettuati hanno raggiunto quota 146.146 (+5.045). Ancora in calo i casi positivi attivi, e cioè il numero di malati effettivi a domenica: -6 rispetto a sabato (12.341 contro i 12.347). Le persone in isolamento a casa sono 8.577, +19 rispetto a sabato. I pazienti in terapia intensiva sono 245 (-1 rispetto a sabato). E diminuiscono quelli ricoverati negli altri reparti Covid (-23).

Le persone complessivamente guarite salgono a 8.723 (+208): 2.463 “clinicamente guarite”, divenute cioè asintomatiche dopo aver presentato manifestazioni cliniche associate all’infezione, e 6.260 quelle dichiarate guarite a tutti gli effetti perché risultate negative in due test consecutivi. Questi i casi di positività sul territorio, che si riferiscono non alla provincia di residenza ma a quella in cui è stata fatta la diagnosi: 3.751 a Piacenza (56 in più rispetto a sabato), 3.073 a Parma (39 in più), 4.577 a Reggio Emilia (25 in più), 3.562 a Modena (24 in più), 3.793 a Bologna (51 in più), 363 le positività registrate a Imola (3 in più), 901 a Ferrara (16 in più). In Romagna sono complessivamente 4.430 (27 in più), di cui 969 a Ravenna (come sabato) e 1.937 a Rimini (3 in più).

Si registrano 39 nuovi decessi: 17 uomini e 22 donne. Complessivamente, in Emilia-Romagna sono arrivati a 3.386. I nuovi decessi riguardano 5 residenti nella provincia di Piacenza, 6 in quella di Parma, 8 in quella di Reggio Emilia, 2 in quella di Modena, 10 in quella di Bologna (nessuno nell’imolese), 3 in quella di Ferrara, 1 in provincia di Ravenna, 1 nella provincia di Rimini e 1 decesso di fuori regione.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, altre due vittime nelle case di riposo. Nuovo balzo delle guarigioni

ForlìToday è in caricamento