Cronaca

Coronavirus, continua a rallentare la crescita dei contagi: calano i ricoverati, 25 morti in una settimana

I casi attivi sono 1142 (41 dei quali fuori ambito, ovvero non residenti nel territorio), 49 in meno rispetto al precedente resoconto, con 1087 infettati in isolamento domiciliare

Continua a rallentare la diffusione del covid-19 nel Forlivese. Nella seconda settimana di febbraio sono stati contaggiati 398 nuovi positivi, in flessione rispetto ai 401 della settimana precedente, mentre sono 413 coloro che sono stati dichiarati guariti. Prosegue anche la flessione dei ricoverati, da 70 a 55, due dei quali in terapia intensiva. I casi attivi sono 1142 (41 dei quali fuori ambito, ovvero non residenti nel territorio), 49 in meno rispetto al precedente resoconto, con 1087 infettati in isolamento domiciliare. I decessi sono stati 25 (12 a Forlì, 11 a Meldola, 1 a Dovadola e 1 Predappio) dopo i 43 della tragica prima settimana del mese.

A Forlì i positivi totali sono 725 (la scorsa settimana erano 726), di cui 687 in isolamento e 38 ricoverati (uno in terapia intensiva), mentre i guariti sono stati 265. Questa la situazione sul resto del territorio: a Castrocaro i positivi sono 31, due dei quali ricoverati con sintomi, mentre a Bertinoro ci sono 57 positivi in isolamento domiciliare e sei ricoverati (uno in terapia intensiva). Questa la situazione nel resto del territorio: Civitella conta tre casi in più, da 13 a 16 (un ricoverato), Dovadola 13, Forlimpopoli 87 (erano 69, con due ricoverati), mentre Galeata è passata da 3 a 7. Meldola conta 68 positivi (dato che risente del focolaio alla casa di riposo "Drudi"), Modigliana 44 (è in atto un focolaio alla casa di riposo "Madonna del Cantone"), Predappio 22 (due ricoverati), Premilcuore 1, Santa Sofia 14, Rocca San Casciano 3 e Tredozio 7 (un ricoverato).

Dall'inizio dell'emergenza sanitaria si contano 214 vittime a Forlì, undici a Bertinoro, sei a Castrocaro, cinque a Civitella, sette a Dovadola, 20 a Forlimpopoli, 49 a Meldola, 19 a Predappio, sei a Rocca San Casciano, cinque a Santa Sofia, una a Modigliana ed una a Tredozio. In provincia i casi attivi sono 2492, 135 dei quali ricoverati (sei in terapia intensiva) e 2.357 in quarantena. Dall'inizio della pandemia si contano 19614 casi (9087 nel Forlivese), 16546 guariti (7599 nel Forlivese) e 576 morti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, continua a rallentare la crescita dei contagi: calano i ricoverati, 25 morti in una settimana

ForlìToday è in caricamento