menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, l'andamento dell'ultima settimana nel Forlivese: in aumento contagi e ricoverati

I casi attivi sono 1179 (44 dei quali fuori ambito, ovvero non residenti nel territorio), 52 in più rispetto al precedente resoconto

Anche nel Forlivese tornano a crescere i contagi di covid-19. Dal 22 febbraio al primo marzo sono stati 554 i nuovi positivi, mentre nella settimana precedente la crescita era stata di 357 nuovi infettati. Di pari passo con l'aumento dei contagiati anche quello dei ricoverati, da 56 a 65, quattro dei quali in terapia intensiva. I casi attivi sono 1179 (44 dei quali fuori ambito, ovvero non residenti nel territorio), 52 in più rispetto al precedente resoconto, con 1114 infettati in isolamento domiciliare. I decessi sono stati 8 (7 a Forlì e 1 Modigliana). Sono invece 494 coloro che sono stati dichiarati guariti.

A Forlì i positivi totali sono 715 (la scorsa settimana erano 717), di cui 672 in isolamento e 43 ricoverati (tre in terapia intensiva), mentre i guariti sono stati 336. Questa la situazione sul resto del territorio: a Castrocaro i positivi sono 54, due dei quali ricoverati con sintomi, mentre a Bertinoro ci sono 94 positivi in isolamento domiciliare e tre ricoverati (uno in terapia intensiva). Questa la situazione nel resto del territorio: Civitella conta 12 casi, Dovadola 6, Forlimpopoli 92 (due ricoverati), mentre Galeata 8. Meldola 83 (12 ricoverati), Predappio 22 (due ricoverati), Santa Sofia 20, Rocca San Casciano 3 e Tredozio 1. Non ci sono positivi a Premilcuore. Dall'inizio dell'emergenza sanitaria si contano 228 vittime a Forlì, undici a Bertinoro, sei a Castrocaro, cinque a Civitella, sette a Dovadola, 20 a Forlimpopoli, 48 a Meldola, 19 a Predappio, sei a Rocca San Casciano, cinque a Santa Sofia, una Portico, sei a Modigliana ed una a Tredozio.

La situazione a Modigliana

Sulla situazione di Modigliana aggiorna il sindaco Jader Dardi: "Sono 21 le persone attualmente positive, una situazione che negli ultimi giorni ha visto molti nuovi casi (5 positivi nella giornata di domenica) che sono caratterizzati da persone giovani e con diversi focolai sviluppatisi all'interno delle famiglie. Persone che evidenziano sintomi, ma tutti in isolamento domiciliare".

Sono 74 le persone di Modigliana dichiarate guarite, fra questi rientrano la gran parte degli ospiti e gli operatori della Casa di Roposo Madonna del Cantone, mentre sono 50 quelle in isolamento domiciliare perché positivi o entrate a contatto con persone positive. Dal primo cittadino un appello affinchè tutte le persone poste in isolamento domiciliare rispettino le disposizioni per evitare il diffondersi del contagio, soprattutto in ambito familiare. La situazione che ci viene segnalata dalla Ausl evidenzia un forte aumento della diffusione del virus che non deve essere sottovalutata".

Dardi chiarisce inoltre di aver "condiviso con gli altri sindaci di non disporre la chiusura delle scuole dell'obbligo, ma seguiamo con preoccupazione i dati dell'Ausl che in molti comuni evidenziano molti casi anche fra i ragazzi della scuola dell'obbligo. Mi auguro che non si debba adottare nessun provvedimento di ulteriori restrizioni. Anche nell'incontro di sabato scorso, ho rinnovato la necessità di accelerare sulle vaccinazioni, avendo dato la disponibilità del nostro comune a collaborare per le vaccinazioni che domani si terranno presso la struttura del teatro che abbiamo appositamente predisposto".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento