menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Sei Denis Dosio?" e gli spacca un bicchiere in faccia. Aggredito l'influencer forlivese

Dosio qualche tempo fa fu vittima di un episodio di bullismo. Sempre in un locale fu tenuto chiuso in bagno per burla e l'episodio registrato e messo sui social network

Aggredito in vacanza a causa della sua notorietà. E' quanto capitato al forlivese Denis Dosio, ex studente dell'Enaip, uscito da scuola con la sua qualifica professionale circa un paio di anni fa, ma soprattutto da qualche tempo uno dei “miti” delle giovanissime dei social network. E' su Instagram in particolare che si è affermata la sua fama, dove vanta oltre 500mila followers. Una celebrità, come spesso capita ai giovanissimi, costruita più sull'aspetto che sul talento, ma è inutile negare che anche l'avvenenza fisica - non solo ora ma in tutte le epoche - incide non poco nella creazione di fenomeni che a volte non si sono rivelati solo effimeri. Di lui si è occupata anche una puntata di 'Pomeriggio 5' di Barbara D'Urso.

Del tutto ingiustificabile, quale che sia il giudizio che si può dare della sua vita pubblica e della sua attività di “influencer” - l'ultima frontiera della pubblicità sui social - è l'aggressione che Denis Dosio ha subito in Grecia mercoledì sera, in un locale dell'isola di Myconos. A spiegarla è stato Denis Dosio stesso su Instagram, postando una foto della sua ferita: “Ieri sera (mercoledì, ndr) in un locale a mykonos (frequentato maggiormente da italiani) una ragazza mi ha chiesto gentilmente una foto, mi sono accostato a lei e subito dopo averla fatta un ragazzo mi gira e mi domanda “Ma sei Denis Dosio?”. Io rispondo di sì e in un attimo mi ritrovo la testa insanguinata con sangue dappertutto, mi aveva spaccato il suo bicchiere di vetro in testa. Ho quasi perso i sensi nella strada per andare alla clinica medica più vicina, arrivati mi hanno messo più o meno 6 punti”.  Ed ancora: “Mi sembrava doveroso dirvelo, quanto mi sembra doveroso dirvi che non smetterò mai di ridere a più non posso, di essere me stesso e non cambiare mai. Detto questo volevo soltanto rassicurarvi che sto bene e sono pronto a spaccare il mondo insieme, non ci abbatteranno mai, vi voglio bene”.

Dosio qualche tempo fa fu vittima di un episodio di bullismo. Sempre in un locale fu tenuto chiuso in bagno per burla e l'episodio registrato e messo sui social network. In questi casi a incidere è la sua notorietà, che spesso gli porta non solo richieste di autografi, ma anche manifestazioni polemiche e di scherno degli “haters”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Scroccadenti romagnoli, uno tira l'altro: la ricetta

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento