menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pestaggio a don Fiorini, il giovane confessa: arresto convalidato

Giovedì il giudice per le indagini preliminari Rita Chierici ha convalidato l'arresto del ragazzo, richiesto dal pubblico ministero Antonio Bartolozzi

Ha ammesso tutte le circostanze dell'aggressione il ventenne del sud Italia, residente a Dovadola, arrestato insieme alla fidanzata, una 17enne forlivese, per l'aggressione di domenica scorsa a don Pierluigi Fiorini, parroco di Castrocaro. Giovedì il giudice per le indagini preliminari Rita Chierici ha convalidato l'arresto del ragazzo, richiesto dal pubblico ministero Antonio Bartolozzi.

E davanti al magistrato l'aggressore ha ammesso quanto accaduto nella chiesa dei santissimi Nicolò e Francesco, spiegando di aver chiesto soldi perchè drogato. E' prevista invece per venerdì l'udienza di convalida al tribunale dei Minori per la ragazzina (pm Antonietta Di Taranto). Le accuse sono di estorsione, rapina, ingiurie e lesioni. La coppietta è stata trovata in un albergo del centro di Forlì dai Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Forlì, sotto la guida del capitano Cristiano Marella.

I due da giorni chiedevano soldi dal sacerdote. E gli inquirenti si erano occupati del caso, ipotizzando l'accusa di estorsione. Domenica, secondo una prima ricostruzione dei fatti, hanno colpito il parroco con una grossa pietra (sequestrata dai militari) poichè non avevano ritenuto sufficiente la somma di denaro consegnata. Nella circostanza il sacerdote aveva riportate lesioni guaribili in 40 giorni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Forlimpopoli, lavori su via Tagliata, usare percorsi alternativi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento