L'ex si presenta sotto casa con un bastone. L'ospite della donna spara per tre volte

Il ferito è stato soccorso dai sanitari del 118, che hanno operato con un'ambulanza e l'auto col medico a bordo, per poi trasportarlo col codice di massima gravità all'ospedale "Morgagni-Pierantoni"

L'ex di lei si è presentato sotto casa e l'uomo che si trovava in compagnia della donna, a sua volta un ex, ha reagito sparando alcuni colpi da una carabina ad aria compressa. E' quanto accaduto nel cuore della nottata tra venerdì e sabato, intorno alle 2.30, in via Filippo Guarini. Il ferito, un pugliese di 36 anni residente in provincia, è stato soccorso dai sanitari del 118, che hanno operato con un'ambulanza e l'auto col medico a bordo, per poi trasportarlo col codice di massima gravità all'ospedale "Morgagni-Pierantoni" di Vecchiazzano. Ora è ricoverato in prognosi riservata in Rianimazione.

Sul posto, per le indagini del caso, sono intervenuti gli agenti delle Volanti dell'Ufficio Prevenzione Generale, che hanno raccolto i primi elementi utili ai fini investigativi ed informando il pubblico ministero di turno Lucia Spirito. Secondo una prima ricostruzione dei fatti, l'ex della donna si è presentato sotto l'abitazione della donna, iniziando a colpire le inferriate con un bastone per una quarantina di minuti. Gli inquirenti non escludono che fosse annebbiato dai fumi dell'alcol. In casa vi era un altro ex della donna, anche lui 36enne pugliese, ma residente nel bolognese, che ha reagito, affacciandosi sul balcone e sparando alcuni colpi di un fucile ad aria compressa.

E' stato il ferito a chiamare il numero d'emergenza unica 112 riferendo di esser stato colpito da alcuni pallini di una carabina ad aria compressa. Poco dopo è giunta una seconda chiamata da parte di chi ha premuto il grilletto, riferendo che c'era un soggetto che con un bastone colpiva le inferriate, proferendo anche delle minacce. Subito sono giunti sul posto i sanitari del 118: il ferito era stato colpito su una spalla, al petto ed al fianco, perforandogli un polmone. Trasportato d'urgenza al pronto soccorso, è stato sottoposto ad un intervento chirurgico per la rimozione dei pallini. L'aggressore è stato denunciato con le accuse di lesioni gravi ed aggravate dall'uso dell'arma e lancio di oggetti pericolosi. Carabina e bastone sono stati sequestrati.

Potrebbe interessarti

  • Pulizie approfondite in bagno? Scopri come avere un box doccia splendente

  • Liberati delle formiche con questi rimedi naturali

  • Romagna imperdibile: 4 borghi medievali da scoprire

  • Punti neri, bye bye: ecco i rimedi per un inestetismo diffuso

I più letti della settimana

  • Tragedia a Mirabilandia, muore annegato un bimbo di 4 anni: abitava nel forlivese

  • Bimbo annegato a Mirabilandia, le telecamere riprendono la scena. S'indaga per omicidio colposo

  • La Regione torna ad assumere: 1.300 posti di lavoro da riempire, al via i concorsi

  • Ha lottato contro una terribile malattia: lo sport forlivese piange Riccardo Turoni

  • L'estremo saluto a Edoardo, morto a 4 anni: una bara bianca in spalla e un lungo applauso

  • "L'unico amore della mia vita": il ricordo straziante del nonno del piccolo Edoardo

Torna su
ForlìToday è in caricamento