Giovedì, 23 Settembre 2021
Cronaca

Ai Romiti studentesse in campo contro il degrado, i volontari: "Non ci facciamo intimorire da chi sporca"

Dal quartiere Romiti un esempio di cittadinanza attiva per i beni comuni

Attività di volontario per le studentesse del liceo classico "Morgagni" e dell'istituto tecnico "Marconi" di Forlì. Affiancate dai volontari del Comitato di Quartiere Romiti, si stanno prodigando in questi giorni nella pulizia e raccolta di rifiuti abbandonati delle aree verdi e pubbliche. Equipaggiate delle attrezzature del caso, tutti i sabati mattina si cimentano nella pulizia di foglie, caditoie, marciapiedi della zona palazzetto dello sport, dell'area scuole e delle aree verdi.

"I residenti sono contenti di vedere giovani studentesse prendersi cura dei beni comuni rispettando l’ambiente e dimostrando di voler bene alla nostra città come cittadine attive - raccontano dal Comitato -. Accompagnate dalla mamma di una delle ragazze, che ha sempre partecipato ai vari lavori di volontariato, sono sicuramente un esempio per tutti che ci fanno ben sperare per il futuro delle giovani generazioni. Le varie azioni di volontariato sono state svolte in sicurezza utilizzando materiali idonei di protezione nel rispetto delle normative".

"L’esperienza formativa di crescita e collaborazione con gli studenti delle scuole della città di Forlì diventerà motivo ancora più importante per il servizio del Comitato di Quartiere Romiti per l'impegno assunto nei confronti del proprio territorio e di tutta la città di Forlì . viene rimarcato -. Concluso questo si passerà in altre zone dei Romiti per cercare di rimediare tante situazioni spiacevoli che sono state rovinate da persone che non vogliono assolutamente bene al quartiere. Questa non è soltanto un’organizzazione collettiva volontaria, ma rappresenta anche un modo di essere, una scelta di cittadini che decidono di combattere l’indifferenza del degrado urbano. Una sfida che non è affatto facile".

"La gente che sporca non si rende conto che per gettare rifiuti  bastano pochi secondi, per rimuoverla servono anche ore - rimarcano dal Comitato -. Molte persone non hanno ancora capito il sicuramente il significato di inquinamento ambientale Riprendersi il proprio territorio e il proprio quartiere pulito significa, innanzitutto restituirlo ai bambini". L'attività, viene sottolineato, "rappresenta un esempio educativo per i più piccoli, che ha più valore di mille sanzioni. Riprendersi il proprio quartiere e la propria splendida città di Forlì significa sforzarsi per fare diventare questo territorio come lo vorremmo.

I volontari, però, sono consapevoli che il loro compito è potenzialmente infinito. "Per pulire tutto il quartiere e tutta  la città ci vorranno tempi lunghi . E molti di più per evitare che sia di nuovo sporcata. E anche se il lavoro di ore rischia di essere vanificato in pochi minuti dai vandali, l’obiettivo rimane sempre lo stesso: vogliamo svegliare le persone rassegnate al degrado causato dalla negligenza dei cittadini. Molti ci chiedono se non sia frustrante pulire un fossato, una via, un'area verde, un muro che potrebbe essere sporcato pochi minuti dopo. Ma la nostra risposta è semplice: noi fino a quando faremo parte di questo gruppo di volontari e del Comitato di Quartiere Romiti, continueremo nel nostro compito di cercare di mantenere il più possibile nel modo migliore i beni comuni e non ci faremo intimorire da nessuna azione di degrado".

"I nostri interventi sono una sorta di “antidepressivo”, servono a ridare speranza a chi crede che il quartiere e la città sia destinata a rimanere nel degrado - concludono dal Comitato -. I cittadini del quartiere sapranno di certo apprezzare questo gesto che deve anche essere di stimolo a far meglio e a rispettare i beni comuni importantissimi al nostro quartiere Romiti" e di tutta la città di Forlì e soprattutto come fatto e dimostrato  in questi ultimi tempi  essere esempio di collaborazione con gli studenti della nostra città, come punto di partenza  per creare un futuro migliore e consapevole per il bene di tutti quanti".
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ai Romiti studentesse in campo contro il degrado, i volontari: "Non ci facciamo intimorire da chi sporca"

ForlìToday è in caricamento