I disegni dei bimbi contro la paura: Aics lancia un concorso per superare le distanze e aiutare l’ospedale

a fotografia del lavoretto che avrà ricevuto più like sarà consegnata all’ospedale “Morgagni-Pierantoni” di Forlì insieme a una donazione del comitato provinciale di Aics

Gianluca 7 anni contro il virus

I disegni dei bambini contro la paura da contagio: questa la base del concorso social lanciato dal comitato provinciale Forlì-Cesena dell’Associazione Italiana Cultura Sport e rivolto a tutti i bambini di Forlì e dintorni, per coinvolgere loro e le loro famiglie in un’attività culturale che sia in grado di superare le distanze di sicurezza imposte dai decreti anti-contagio.  I piccoli potranno partecipare disegnando o descrivendo le loro sensazioni in questi giorni di allerta: dovranno inviare il proprio operato alla segreteria di Aics che provvederà a pubblicarli tutti sul proprio profilo Facebook.

La fotografia del lavoretto che avrà ricevuto più like sarà consegnata all’ospedale “Morgagni-Pierantoni” di Forlì insieme a una donazione del comitato provinciale di Aics, e agli autori dei tre lavoretti che avranno ricevuto più like sarà regalato un kit di materiale sportivo. Il concorso nasce dall’idea della mamma di Gianluca Poggiali, 7 anni, piccolo tesserato Aics: è stato lui, con la sua idea a colori del mostro-virus da combattere, a lanciare la sfida per il disegno più bello. E da lì, Aics ha deciso di amplificare il concorso aggiungendo alla sfida anche la donazione ai sanitari al lavoro in città.

"Aics fa della crescita armonica dei bambini un valore fondamentale - spiega la presidente del Comitato Aics di Forlì-Cesena, Catia Gambadori -: per questo abbiamo pensato proprio a loro per affrontare al meglio questo momento così particolare. Dall'idea di Gianluca e di sua mamma Elca, chiediamo a tutti i bambini di disegnare o scrivere un pensiero su quello che provano in questi giorni, a casa da scuola e dalle nostre tanto amate attività sportive. Il decreto chiede al mondo dell’associazionismo di cercare strade nuove per promuovere socialità anche in epoca di isolamento: questa è la nostra idea, ma ne seguiranno altre perché la comunità ha bisogno di cultura e socialità per non lasciarsi abbattere. Abbiamo uno strumento utilissimo dalla nostra: i social, usiamoli al meglio per stare insieme".

Per inviare le foto di disegni e pensierini del concorso ribattezzato #Andratuttobene, scrivere a forli@aics.it o su whatsapp al numero di telefono 393.9312311. Like alla pagina facebook @AICS Forlì-Cesena.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gianluca 7 anni contro il virus

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dalla quaterna al terno: la Dea Bendata trova casa in Corso Garibaldi, nuova gioia col Lotto

  • Attacco di recensioni negative, il ristorante pubblica un cartello contro gli "haters"

  • Incidente sulla Cervese, ci sono feriti: lunghe code di auto nel rientro dalla riviera

  • Non ce l'ha fatta il motociclista tamponato da un'auto: era un volto noto della città

  • Dove mangiare a Cesenatico? La top 5 dei ristoranti di pesce

  • Attraversa davanti all'Electrolux, gravissimo un lavoratore investito da un'auto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ForlìToday è in caricamento