Al caseificio la produzione non si è mai fermata: donate 16mila forme di formaggio alle famiglie in difficoltà

"Abbiamo cercato di onorare tutti, andando incontro soprattutto a chi ne aveva più bisogno", sottolinea l'ad Gianluca Gazzoni

La risposta del caseificio forlivese "L'Antica Cascina" all'emergenza Covid-19 è stata determinata e tempestiva. La produzione in caseificio non si è mai fermata ed ha accolto immediatamente l'appello ricevuto da Assolatte che, insieme alle più importanti associazioni alimentari, si sono fatte subito promotrici di un'importante iniziativa con "Fondazione Banco Alimentare Onlus" per fornire un contributo concreto alle persone e alle famiglie che si sono trovate in particolare difficoltà.

Una volta messa in contatto con i responsabili del Banco Alimentare ha provveduto a fare un importante donazione di circa 40mila euro fornendo oltre 16.000 pezzi di "Vero Formaggio Scoparolo" che verranno distribuiti alle strutture caritative italiane che rendono possibile una solidarietà quotidiana. "Parlando con i responsabili del Banco Alimentare abbiamo capito quanto sia prezioso l'apporto nutritivo del formaggio nell'alimentazione di persone indigenti e questo ci rende ancora più contenti della donazione che abbiamo fatto", sottolinea l'amministratore delegato Gianluca Gazzoni.

"In questo periodo ci siamo trovati a sfidare il Covid-19 insieme ai nostri preziosissimi collaboratori perché abbiamo una responsabilità, ma anche una fortuna: abbiamo il lavoro - esclama Gazzoni -. Abbiamo cercato di onorare tutti, andando incontro soprattutto a chi ne aveva più bisogno. Abbiamo tutelato l'anello debole della nostra filiera, i pastori, evitando di tagliare il prezzo del latte e rispettato, con fatica, le scadenze di tutti i fornitori".

"La tutela della salute della nostra forza lavoro è stata fin dall'inizio una priorità e siamo andati incontro alle nuove esigenze famigliari che si sono presentate a causa dell'emergenza - conclude -. E' stato avviato il servizio di consegna a domicilio gratuito, inteso principalmente come una forma "di servizio", non di business, per poter venire incontro ed essere di aiuto ad una cittadinanza che si è trovata con difficoltà chiusa in casa".

Antica_cascina_2(1)-2

Antica_cascina_3(1)-2

Antica_cascina_4(1)-2

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dalla quaterna al terno: la Dea Bendata trova casa in Corso Garibaldi, nuova gioia col Lotto

  • Attacco di recensioni negative, il ristorante pubblica un cartello contro gli "haters"

  • Incidente sulla Cervese, ci sono feriti: lunghe code di auto nel rientro dalla riviera

  • Non ce l'ha fatta il motociclista tamponato da un'auto: era un volto noto della città

  • Dove mangiare a Cesenatico? La top 5 dei ristoranti di pesce

  • Attraversa davanti all'Electrolux, gravissimo un lavoratore investito da un'auto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ForlìToday è in caricamento