menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Ali nuove per la città": consegnati premi per il concorso su Icaro

Icaro, la sua storia ed il monumento di Piazzale della Vittoria: erano queste le tematiche alla base dei 25 progetti presentati per i concorsi riservati alle scuole del territorio, promossi da Unindustria Forlì-Cesena

Icaro, la sua storia ed il monumento di Piazzale della Vittoria: erano queste le tematiche alla base dei 25 progetti presentati per i concorsi riservati alle scuole del territorio, promossi da Unindustria Forlì-Cesena in collaborazione con il Fondo per la Cultura di Forlì nell’ambito del progetto “ALI NUOVE per la città”. I concorsi, che mettevano in palio una serie di assegni di studio per un valore complessivo di 1.500 euro, hanno premiato alcuni tra i circa 50 studenti coinvolti, che hanno presentato elaborati creativi e promozionali di grande impatto.

Al primo posto si è classificato Jacopo Valentini, seguito da Elisa Brunetti, entrambi alunni del Liceo Artistico Musicale di Forli (classe 4^ A); terzo piazzamento per Riccardo Pastorello dell'Istituto Tecnico Aeronautico di Forlì (classe 5^ D), mentre Mauro Johnathan Manzo del Liceo Artistico (5^ C) ha ricevuto una menzione speciale. Nell’ambito della consegna dei riconoscimenti, è stato assegnato anche il Premio “Originalità 2013” per il concorso regionale di Confindustria Emilia-Romagna “Cre-I-Amo l’impresa”, andato al progetto “Ecostep” della classe 4^ E del Liceo Scientifico “Fulcieri Paulucci di Calboli” di Forlì.

Nel frattempo proseguono i lavori di restauro conservativo del Monumento ad Icaro nel cantiere di Piazzale della Vittoria, che a loro volta stanno coinvolgendo 20 studenti del Liceo Artistico e Musicale di Forlì. Il progetto “ALI NUOVE per la città” ha infatti come obiettivo il coinvolgimento dell’intera cittadinanza, ed in particolare delle nuove generazioni, nel processo di valorizzazione e recupero del patrimonio artistico e culturale della città, grazie a varie iniziative pubbliche e ad un sistema di fund raising promosso dal Fondo per la Cultura.

Sponsor del progetto sono, oltre a Unindustria Forlì-Cesena, anche Lions Club Forlì, Italiana Assicurazioni e Cassa dei Risparmi di Forlì e della Romagna. Tra i partner tecnici e scientifici figurano realtà specializzate in edilizia e restauri d’arte e liberi professionisti del settore, oltre a varie aziende del territorio, che prestano la loro opera gratuitamente.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento