All'aeroporto Ridolfi debutta l'Academy Aviolab, la Scuola per formare i manutentori di aerei

A Forlì, nei pressi dell’aeroporto Ridolfi, avvierà i propri corsi Isaers Forlì Academy Aviolab, nuovo centro di alta formazione che preparerà i profili professionali tipici delle attività aeronautiche e aeroportuali

A Forlì, nei pressi dell’aeroporto Ridolfi, avvierà i propri corsi Isaers Forlì Academy Aviolab, nuovo centro di alta formazione che preparerà i profili professionali tipici delle attività aeronautiche e aeroportuali, a partire dalle manutenzioni degli aeromobili. In prospettiva si vuole realizzare una Scuola per manutentori di aerei. L'iniziativa si deve a una scelta condivisa da Comune di Forlì, Fondazione Cassa dei Risparmi di Forlì, Provincia di Forlì-Cesena e Camera di Commercio della Romagna. 

Il progetto è stato presentato giovedì nella sala check-in dell'aerostazione del Ridolfi da sindaco di Forlì Gian Luca Zattini, dal presidente della Provincia Gabriele Antonio Fratto, dal presidente della Fondazione Cassa dei Risparmi di Forlì Roberto Pinza, del prorettore alla didattica dell’Università di Bologna Enrico Sangiorgi e da Alberto Zambianchi, presidente di Ser.In.Ar.. Benedetto Marasà  è il presidente del Comitato Scientifico di Isaers Forlì.

.

Guerra dei cieli, la Regione: "C'è spazio per tutti"

Il polo tecnologico aeronautico

Il polo tecnologico aeronautico di Forlì raccoglie infatti - adiacenti l’uno all’altro - l’Aeroporto “L. Ridolfi”, il Tecnopolo Aerospaziale, costituito dalla Regione Emilia-Romagna e dall’Università di Bologna (dotato di decine di ricercatori), l’Istituto Tecnico Aeronautico Statale Francesco Baracca (oltre 500 studenti), il Corso di Laurea in Ingegneria Aerospaziale (oltre 350 studenti), la Scuola di Volo “Professione Volare” (mediamente 100 allievi) e la Scuola ENAV per controllori di volo. Si tratta evidentemente di un insieme di realtà che potranno alimentare i flussi e le iscrizioni alle attività formative che la nuova Academy forlivese andrà a proporre in regime di qualità (da subito infatti ci si è attivati con ENAC per le necessarie certificazioni) ed in modo correlato con la domanda espressa dal mercato del lavoro, così da fornire personale dotato delle necessarie competenze. Un altro valore aggiunto presente sul territorio forlivese è dato poi dai rapporti sinergici in essere fra le sopracitate realtà: in particolare, nell’ambito delle docenze, si potranno stipulare convenzioni con l’Università, con le stesse ENAC ed ENAV, e con tutte le altre realtà, pubbliche e private, del territorio che operano nel settore.

La Scuola manutentori

Isaers, come società, sarà sciolta per le normative che impongono di razionalizzare le partecipazioni nelle società pubbliche. Il coordinamento operativo è curato da Serinar, la società promossa oltre 30 anni fa dai principali enti locali per favorire l’avvio dell’università nella Provincia di Forlì-Cesena, che ci si è potuta giovare anche delle esperienze già maturate in queste aree di azione dal preesistente Isaers, l’Istituto per lo Studio e le Applicazioni in campo Aeronautico e Spaziale, che nel 1991 rappresentò il primo segmento del costituendo “Polo Aeronautico Forlivese” (ideato da Leonardo Melandri e Franco Persiani) e che ha svolto negli anni numerose e diversificate attività formative per operatori del comparto aeronautico.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Dea Bendata non abbandona Corso Garibaldi: nuovo colpo al Lotto con un terno

  • Coronavirus, il bollettino domenicale: altri contagiati nel Forlivese

  • Coronavirus, ci sono i primi due studenti positivi: nessuna chiusura di classi e scuole

  • Coronavirus, altri quattro casi a Predappio. Tra i contagiati anche uno studente

  • Coronavirus, 5 pazienti in terapia intensiva. Scoppia un nuovo focolaio a Predappio

  • Denis Dosio, tanta sofferenza dietro il successo: confessione in lacrime al Grande Fratello

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ForlìToday è in caricamento