Villafranca ancora sott'acqua, situazione di emergenza in via 13 Novembre - FOTO

Le previsioni meteo sembrano annunciare un netto miglioramento delle condizioni atmosferiche per le prossime ore e per l'inizio della settimana, ma la situazione in alcune zone di Forlì è critica, in particolare a Villafranca

Le previsioni meteo sembrano annunciare un netto miglioramento delle condizioni atmosferiche per le prossime ore e per l’inizio della settimana, ma la situazione in alcune zone di Forlì è critica, in particolare a Villafranca che ha ancora negli occhi l’alluvione che, ad inizio febbraio, devastò decine e decine di abitazioni al pian terreno, scantinati, garage, per non parlare delle centinaia di migliaia di euro di danni all’agricoltura e non solo.

I tre giorni di pioggia pressoché incessante hanno provocato numerosi allagamenti nel quartiere forlivese. Sul posto si sono precipitati i Vigili del Fuoco con diverse squadre, in particolare in via 13 novembre dove è stata segnalata la situazione più critica. Successivamente, per liberare le case dall’acqua, è intervenuta anche la Protezione Civile con le idrovore. Molte case sono le stesse che, ad inizio febbraio, furono colpite duramente dall’alluvione: a distanza di 3 mesi, è ancora emergenza.

CARPINELLO - Allagamenti anche a Carpinello. "Non è un quartiere di serie B - ha affermato Jacopo Morrone, segretario della Lega Nord Romagna -. Ritrovarsi nella stessa identica situazione di pochi mesi fa ci fa arrabbiare – dopo l’ultimo allagamento ci siamo attivati immediatamente coinvolgendo il Comune di Forlì e il Consorzio di Bonifica, ma siamo stati “liquidati” con la giustificazione che davanti ad un evento eccezionale come quello che aveva interessato la Romagna e in particolare il forlivese non c’era alcun rimedio o prevenzione abbiamo cercato di spiegare, anche con un sopralluogo che le problematiche non erano dovute all’eccezionalità di un evento atmosferico, bensì a una mala gestio di canali e fossi di scolo oltre che ad alcuni punti critici dove il corso delle acque è addirittura ostruito” - ancora una volta i residenti non sono stati presi in considerazione - e non è stato fatto nulla per rimediare alla situazione – “i cittadini sono stati ancora
una volta ignorati. E ancora “avevano ragione i residenti e hanno sbagliato tecnici e amministratori adesso però non scherziamo, saremo costretti ad intraprendere le vie legali per vedere tutelati i nostri diritti”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Aereo ultraleggero precipita e prende fuoco: perde la vita la promessa del nuoto Fabio Lombini

  • La sciagura di Fabio Lombini, gli ultimi istanti di vita col sorriso ripresi in un video

  • Covid-19, amici o fidanzate non conviventi in auto: tutte le regole da seguire

  • Virus 'clinicamente sparito' anche in Romagna? No, circola ma poco. Ecco cosa sta accadendo

  • Addio a Fabio Lombini, "Era esempio quotidiano di forza di volontà"

  • Covid-19, il bollettino: un'anziana vittima a Forlì e un nuovo caso a Santa Sofia

Torna su
ForlìToday è in caricamento