menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Alleanza famiglia, "genitori e scuola contro il relativismo?”

Un’alleanza famiglia, genitori e scuola contro il relativismo? Saranno Domenico Secondulfo e Paola Di Nicola i relatori dell’incontro pubblico su “Famiglia, lavoro e festa”

Un’alleanza famiglia, genitori e scuola contro il relativismo? Saranno Domenico Secondulfo e Paola Di Nicola, ordinari di Sociologia presso l'Università degli Studi di Verona, i relatori dell’incontro pubblico su “Famiglia, lavoro e festa”, in programma questa sera a Forlì, alle 20.45, nella sala Santa Caterina di via Romanello. Promosso dalla Consulta diocesana delle Aggregazioni Laicali e dalla Consulta degli Organismi Socio-assistenziali della Diocesi di Forlì-Bertinoro, il mini convegno, che vedrà la partecipazione del vescovo monsignor Lino Pizzi, anticiperà gli argomenti all’ordine del giorno del VII incontro mondiale delle famiglie, che si terrà a Milano dal 30 maggio al 2 giugno prossimi. Se il professor Secondulfo delineerà gli aspetti relativi a lavoro e festa, Paola Di Nicola si concentrerà sulla famiglia.

“Oggi – anticipa Paolo Dell’Aquila, moderatore dell’incontro - il tempo della famiglia e della festa è sacrificato al consumo e agli ipermercati. Non c’è più sacralità nella domenica, divenuta giorno ‘neutro’ di preparazione alla settimana lavorativa”. Anche nel sistema formativo si nota una sempre maggiore fruizione di esperienze disconnesse. Mentre cresce drammaticamente l'instabilità delle relazioni familiari ed amicali, con episodi di devianza giovanile e familiare, gli insegnanti si ritrovano ad interpretare modelli educativi basati sul principio dell'improbabilità e dell'incertezza, e i genitori non riescono più a confrontarsi con i vecchi modelli di identità. “Scuola e famiglia – dirà il professor Secondulfo - devono essere rivolte, più che mai, ad aiutare le nuove generazioni a confrontarsi con la dimensione valoriale ed etica”. La famiglia deve ritrovarsi come attore importante dentro la società dell’umano, in grado di dialogare con tutti gli altri soggetti educativi per ristabilire relazioni solidali e generatrici di senso. “Solo una nuova alleanza fra famiglia, genitori e scuola potrebbe combattere l'indifferenza ed il relativismo della società dell'incertezza”
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento