Giovedì, 18 Luglio 2024
Alluvione, la solidarietà / Modigliana

Alluvione, altri aiuti per Modigliana: 250mila euro per la ricostruzione del ponte di Ca'Stronchino

Nei giorni scorsi, invece, la Banca di Credito Cooperativo Ravennate Forlivese e Imolese, ha ufficializzato un contributo di 30mila euro per l’intervento di recupero e riqualificazione dell’intervento per la messa in sicurezza del percorso ciclopedonale dello stradello del Casone

Arriva da Conad un prezioso contributo per il Comune di Modigliana finalizzato alla ricostruzione post alluvione. Il sindaco Jader Dardi si è recato martedì alla sede di Bologna del marchio della margherita per stipulare l'atto di donazione di 250mila euro che la Fondazione Conad Ets, che ha sede a Milano, ha deciso di erogare per la ricostruzione del ponte di Ca'Stronchino. "Un atto importante che ci aiuta a procedere nella direzione di potere completare la raccolta fondi per potere poi avviare le procedure che ci porteranno, mi auguro il presto possibile, verso il bando di gara per la ricostruzione del ponte", sottolinea il primo cittadino.

L'altra donazione

Nei giorni scorsi, invece, la Banca di Credito Cooperativo Ravennate Forlivese e Imolese, ha ufficializzato un contributo di 30mila euro per l’intervento di recupero e riqualificazione dell’intervento per la messa in sicurezza del percorso ciclopedonale dello stradello del Casone. Si tratta di un percorso che unisce l’area residenziale “Casone” con l’area scolastica e la zona sportiva, un collegamento molto importante per tutti i residenti e molto frequentato dai ragazzi per recarsi a scuola e che a seguito degli eventi di maggio ha subito danni di frana su cui è già stato definito un progetto di recupero e messa in sicurezza.

“Ho molto apprezzato e ringrazio la Presidenza e la Direzione della Bcc Ravennate Forlivese e Imolese, per avere pensato e sostenuto il nostro Comune in una fase così delicata - le parole di Dardi -. Sostenere il territorio è una della caratteristiche della Banca di Credito Cooperativo e sentire vicino gli Istituti di Credito ed il mondo della Cooperazione, è molto importante e ci aiuta a guardare con fiducia alla prospettiva di ricostruzione del nostro territorio, che più di altri ha subito danni in conseguenza degli eventi di maggio”.

Il presidente Giuseppe Gambi ha evidenziato che “La Banca di Credito Cooperativo Ravennate Forlivese e Imolese, è da sempre vicina ai propri territori. In un momento di straordinaria gravità come quello causato dalla disastrosa alluvione che ha colpito la Romagna, abbiamo messo in atto tantissime iniziative concrete per dimostrare ancora una volta che siamo vicini alle persone anche nei momenti più difficili. Al Comune di Modigliana, abbiamo donato un contributo di 30mila euro, che in accordo con il sindaco, verrà destinato al ripristino della pista ciclopedonale che viene utilizzata da molti ragazzi anche per recarsi a scuola e che è stata colpita pesantemente dall’alluvione”. Il contributo di 30mila euro, il cui assegno ci è stato consegnato in una importante occasione per il nostro Comune, sarà impegnato per la riapertura dello stradello sia nel percorso a monte che per quello in adiacenza all’asta fluviale, lavori già affidati e di prossima realizzazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alluvione, altri aiuti per Modigliana: 250mila euro per la ricostruzione del ponte di Ca'Stronchino
ForlìToday è in caricamento