menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di repertorio (Alessandra Salieri)

Foto di repertorio (Alessandra Salieri)

Alluvione a Forlimpopoli, il sindaco: "Evitate le strade di campagna"

Dalle ore 8,30 i vigili urbani sono in pattugliamento per il monitoraggio delle strade e il controllo delle transennature effettuate. Infatti diverse transennature sono state spostate da ignoti a dispetto della pericolosità evidente della strada e a maggior pericolo per altri

Emergenza maltempo anche a Forlimpopoli. Sono state numerose venerdì mattina le difficoltà alla circolazione. Ospedali, stazione, casa di riposo, uffici comunali, Comando Carabinieri, Comando Polizia Municipale sono perfettamente raggiungibili. Dalle ore 8,30 i vigili urbani sono in pattugliamento per il monitoraggio delle strade e il controllo delle transennature effettuate. Infatti diverse transennature sono state spostate da ignoti a dispetto della pericolosità evidente della strada e a maggior pericolo per altri.

"Non si segnalano problemi particolari di approvvigionamento di derrate alimentari nei supermercati  e non abbiamo segnalazioni di emergenze sanitarie - afferma il sindaco Mauro Grandini -.  La popolazione è costantemente aggiornata sull’evolversi dell’emergenza neve con mail, sms, telefonate e comunicati straordinari”. Chiarisce il primo cittadino: "Da giovedì pomeriggio abbiamo monitorato assieme ai volontari della Protezione Civile lo stato dei fossi e del fiume Bevano. La situazione è diventata critica attorno alle ore 4,30, quando ci siamo coordinati con il consorzio di bonifica perché l’acqua aveva invaso un tratto di via Cappona. Abbiamo transennato il tratto di strada con gli operai comunali. Alle 4,45 abbiamo chiuso con transenne il sottopasso di via Prati e la via via Sant’Andrea tra via Palazzola e la via San Paolo".

"Alle 6 - prosegue il primo cittadino - abbiamo mandato sms alla popolazione con avviso della situazione critica dei corsi d’acqua e
delle strade chiuse. La protezione civile è rimasta in strada per monitoraggio. Siamo in costante contatto tramite cellulare. Alle 6,50 abbiamo diramato le indicazioni per l’apertura delle scuole comunali, con l’ordine per gli scuolabus di raggiungere solo i punti accessibili in sicurezza. L’ufficio scuola e gli autisti hanno contattato i genitori degli alunni non raggiungibili con lo scuolabus".

Alle ore 8.45 è stata disposta la chiusura di via Papa Giovanni dopo via della Madonna verso il sottopasso. Alle ore 9,25 per l'esondazione dell'Ausetta è stata chiusa via Montanara Comunale fra via Torricchia e via San Paolo. Contemporaneamente sono stati chiusi anche i sottopassi della stazione ferroviaria. Il sindaco ha raccomandato di evitare le strade di Campagna: "Le abbiamo chiuse quasi tutte. Anche il comune di Bertinoro le sta chiudendo. Si rischia di rimanere bloccati o di finire in un fosso. Inoltre è necessario evitare i blocchi stradali. Bisogna aver pazienza fino a quando sarà smaltita l'onda di piena e l'acqua comincerà a calare da sola".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento