Domenica, 21 Luglio 2024
Alluvione, la ripartenza / Modigliana

Alluvione, il campo di calcio di Modigliana investito dalla frana: si mettono all'opera gli escavatori

"Un intervento necessario per limitare l'area di frana e ricreare allo stesso tempo condizioni di sicurezza", spiega il sindaco Jader Dardi

Da martedì alcuni escavatori stanno operando nell'area attorno al campo di calcio di Modigliana, che ha subito i danni del terreno franato che ha invaso metà del campo di gioco. "Un intervento necessario per limitare l'area di frana e ricreare allo stesso tempo condizioni di sicurezza", spiega il sindaco Jader Dardi. Domenica scorsa, in occasione del ricordo del sacrificio dei partigiani della Brigata Corbari, i rappresentanti delle Associazioni di volontariato di Cavezzo hanno consegnato un assegno di 7.500 euro, versati per la riapertura dello stradello del Casone. Sabato scorso, invece, grazie al lavoro dei volontari del Cai, è stato riaperto il Sentiero della Speranza, potendo così raggiungere di nuovo Ca'Cornio, sede della Brigata Corbari. In occasione della cerimonia Dardi ha ribadito la "necessità di sapere unire le forze per ricostruire il Paese, come è stato dopo le distruzioni della guerra e come è necessario oggi per fare fronte ai gravissimi danni degli eventi di maggio".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alluvione, il campo di calcio di Modigliana investito dalla frana: si mettono all'opera gli escavatori
ForlìToday è in caricamento