rotate-mobile
Alluvione e solidarietà / Dovadola

Alluvione, il contributo della testata giornalistica: fondi da destinare a Dovadola per la frana di Trove

Così Bonaccini: "Ciò dimostra la vicinanza storica e territoriale del giornale con tutte le comunità. Il mio grazie è anche a nome dei sindaci: sono grato nel vedere finanziati progetti importanti"

Un altro traguardo che viene raggiunto nella gara di solidarietà a sostegno delle comunità colpite dall’alluvione in Emilia-Romagna.  Il "Quotidiano Nazionale - Il Resto del Carlino" ha infatti definito la destinazione dei fondi raccolti in queste settimane attraverso la sottoscrizione aperta dalle testate del Gruppo: 400mila euro contribuiranno alla sistemazione della frana nella frazione Trove di Dovadola, nel Forlivese, alla creazione di un centro giovanile a Palazzo Laderchi a Faenza e gli interventi di ripristino di quattro scuole di Lugo, sempre nel Ravennate.

Inoltre, i fondi raccolti con il concerto organizzato dal Resto del Carlino a Bologna insieme a Lavoropiù e Unipol saranno versati sul conto corrente intestato all’Agenzia regionale per la sicurezza territoriale e la protezione civile, nell’ambito della campagna ‘Un aiuto per l’Emilia-Romagna” voluta dalla Regione, arrivata a quasi 49 milioni di euro. Risorse che la Giunta regionale è orientata a utilizzare al 50% per il diretto sostegno delle popolazioni colpite, a partire da contributi per l’acquisto di veicoli in sostituzione di quelli distrutti (intervento non coperto dallo Stato), il resto per finanziare interventi urgenti di ripristino del patrimonio pubblico, in particolare scuole ed eventualmente impianti sportivi. Impieghi che saranno definiti in maniera coerente rispetto a quelli nazionali, d’intesa con il Commissario alla Ricostruzione.

"Grazie per quello che le testate del Gruppo Monrif e il Resto del Carlino hanno fatto insieme con i propri lettori - afferma il presidente della Regione, Stefano Bonaccini -: ciò dimostra la vicinanza storica e territoriale del giornale con tutte le comunità. Il mio grazie è anche a nome dei sindaci: sono grato nel vedere finanziati progetti importanti. E poi grazie anche al contributo dato dal concerto 'Oltre le nuvole', che ha coinvolto giovani e giovanissimi, con grande sensibilità. Il conto corrente della Protezione civile regionale sta arrivando a 50 milioni, abbiamo superato i 48 milioni e mezzo, sarà un ulteriore, importante aiuto per le popolazioni".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alluvione, il contributo della testata giornalistica: fondi da destinare a Dovadola per la frana di Trove

ForlìToday è in caricamento