Lunedì, 15 Luglio 2024
Salute

Alluvione e il ristagno delle acque, Donini: "Non c'è allarme salute. Ma è bene fare il richiamo dell'antitetanica"

E' cauto Raffaele Donini, assessore alla Sanità dell'Emilia-Romagna, che giovedì mattina a 24 Mattino su Radio 24 è tornato sul rischio sanitario dovuto al ristagno delle acque in alcune zone colpite dall'alluvione

"Noi non parliamo di allarme, perché ovviamente le parole in sanità hanno un senso, parliamo di un'attenzione molto forte alla prevenzione". E' cauto Raffaele Donini, assessore alla Sanità dell'Emilia-Romagna, che giovedì mattina a 24 Mattino su Radio 24 è tornato sul rischio sanitario dovuto al ristagno delle acque in alcune zone colpite dall'alluvione. D'altra parte, dice Donini, le acque alluvionali "possono essere composte anche da reflui provenienti dai sistemi fognari o dalla presenza di sostanze chimiche quindi la prevenzione per noi è essenziale".

Per i cittadini e per coloro che stanno operando sul territorio della Romagna, in particolare, "abbiamo predisposto anche un vademecum che si trova anche sul sito dell'Ausl Romagna proprio per indicare i trattamenti per la pulizia e la disinfestazione e per tutto quello che occorre fare in questi casi. E' opportuno applicare il vademecum che si trova sul sito dell'Ausl e fare il richiamo dell'antitetanica. Ma ripeto, ad oggi, noi non abbiamo una situazione di allarme - conclude l'assessore- abbiamo una situazione di attenzione molto forte ovviamente per la quale sono in atto tutte le procedure di prevenzione". (fonte Dire)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alluvione e il ristagno delle acque, Donini: "Non c'è allarme salute. Ma è bene fare il richiamo dell'antitetanica"
ForlìToday è in caricamento