rotate-mobile
Alluvione e solidarietà

Alluvione, un simbolo dei Romiti: la Flai Cgil nazionale dona 45mila euro per la rinascita del Parco Balducci

Il Parco dei Romiti si trova nel cuore del quartiere simbolo dell’alluvione, a pochi metri dalla scuola primaria Squadrani ed è da sempre un punto di aggregazione importante per il quartiere

La Flai Cgil nazionale, categoria che rappresenta i lavoratori del settore Agro-industria, ha donato 45mila euro per la rinascita del Parco Balducci dei Romiti di Forlì, devastato dall’alluvione. "Con questa donazione vogliamo contribuire alla ripartenza del quartiere Romiti fortemente colpito dal disastro dell’alluvione - ha spiegato Giovanni Mininni, segretario generale nazionale Flai Cgil -. Solidarietà è una bellissima parola, ma deve anche trasformarsi in atto concreto, con questa donazione abbiamo provato a farlo".

Il Parco dei Romiti si trova nel cuore del quartiere simbolo dell’alluvione, a pochi metri dalla scuola primaria Squadrani ed è da sempre un punto di aggregazione importante per il quartiere. L’obiettivo è ripristinare quest’area verde affinché il Parco torni ad essere uno spazio sicuro e accogliente per tutte le persone della zona, di tutte l’età, un luogo dove incontrarsi, parlare e giocare in serenità dopo i lunghi mesi segnati dall’alluvione. 

Da parte di tutta la Cgil Forl- Cesena arriva "un ringraziamento speciale e profondamente sentito a tutta la Flai Cgil nazionale per aver aiutato il nostro territorio in difficoltà - commenta la segretaria generale della Cgil Forlì-Cesena, Maria Giorgini -. Con questa donazione si coprono tutti i costi per il ripristino del Parco e la sua piena funzionalità. Il Comune di Forlì ci ha assicurato che la progettazione è già in itinere e speriamo dunque che possano presto partire i lavori".

"Vogliamo restituire a bambini e bambine uno spazio in cui poter giocare Speriamo che questo progetto di riqualifica e ripristino possa portare un po’ sollievo a tutta la popolazione dei Romiti di Forlì, e anche ai nostri iscritti alla Cgil che vivono quella zona e sono stati duramente colpiti dalla piena del Montone - conclude Giorgini -. Portiamo ancora negli occhi le immagini di quei giorni in cui fango aveva coperto tutto: case, strade, ricordi; con le comunicazioni e le strade interrotte e la paura del peggio".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alluvione, un simbolo dei Romiti: la Flai Cgil nazionale dona 45mila euro per la rinascita del Parco Balducci

ForlìToday è in caricamento