Alticcio su una moto, si giustifica: "Sono rimasto toccato dalla sconfitta di Valentino"

La condotta, quantomeno poco sportiva, tenuta da Marc Marquez negli ultimi gran premi e che ha favorito la vittoria di Jorge Lorenzo nel motomondiale non ha avuto come ‘vittima’ solamente Valentino Rossi.

I tifosi di Valentino Rossi a Tavullia (foto di Marzio Bondi)

La condotta, quantomeno poco sportiva, tenuta da Marc Marquez negli ultimi gran premi e che ha favorito la vittoria di Jorge Lorenzo nel motomondiale non ha avuto come ‘vittima’ solamente Valentino Rossi. Perché quando domenica pomeriggio gli agenti della Polizia Stradale di Rocca San Casciano hanno fermato un motociclista sulla Statale 67 “Tosco Romagnola” alticcio in sella ad una moto Suzuki, l'uomo si sarebbe giustificato dicendo di essere rimasto toccato dalla sconfitta del ‘Dottore’ di Tavullia. L’uomo, un forlivese di 54 anni, aveva 1.24 di tasso alcolemico, circa due volte e mezzo il consentito per legge, fissato in 0,50 grammi per litro. Gli agenti della Polstrada, poco dopo le 17, gli hanno ritirato la patente, lo hanno denunciato per guida in stato d'ebbrezza e gli hanno sequestrato la moto ai fini della confisca.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La triste fine di una grande azienda del forlivese: dichiarato il fallimento dopo oltre 50 anni

  • Un bagliore visibile a chilometri di distanza: incendio in un'azienda

  • Sfilata in intimo contro i pregiudizi: in Piazza Duomo a Milano anche la forlivese Giulia Gambini

  • Dopo l'esplosione al bancomat, pioggia di colpi sui carabinieri: proiettile colpisce l'auto di pattuglia

  • Folle velocità, schianto e cappottamento in Tangenziale: guidava con una patente falsa

  • Terzo lotto della Tangenziale, partita la procedura per i 70 espropri di pubblica utilità

Torna su
ForlìToday è in caricamento