Alza troppo il gomito, indigestione alcolica in una sala slot: interviene la Polizia

Nei suoi confronti si prevede la contestazione della violazione all’articolo 688 del codice penale

Annebbiato dai fumi dell'alcol, infastidiva i clienti di una sala slot. Un 46enne forlivese, emigrato da qualche anno in Lombardia, è stato sanzionato dagli agenti della Volante della Questura di Forlì per manifesta ubriachezza. Il fatto è avvenuto domenica sera in un locale della periferia della città. All’arrivo degli agenti è stato riscontrato che l'uomo era palesemente ubriaco e che a causa dell’eccessiva ingestione di alcolici non riusciva a reggersi sulle gambe. Inoltre aveva aveva ripetutamente rigurgitato, creando ovviamente l’allontanamento dei clienti disgustati. L’uomo, un 46enne forlivese emigrato da qualche anno in Lombardia, è stato poi accompagnato a casa da un conoscente. Nei suoi confronti si prevede la contestazione della violazione all’articolo 688 del codice penale, che prevede il pagamento della somma di 102 euro quale sanzione amministativa per chi viene colto in luogo pubblico in stato di manifesta ubriachezza.
 

Potrebbe interessarti

  • Sembrano sani, ma non è vero: ecco svelati 7 alimenti da evitare per la dieta

  • Parcheggi gratuiti per future mamme e neogenitori: ecco tutte le informazioni per ottenere il pass

  • Le scale sono un dolore? Non più, grazie al montascale

I più letti della settimana

  • La vedova di Bovolenta rivela: "Ho ritrovato l’amore. La vita regala sorprese bellissime"

  • Investimento mortale sulla linea Adriatica: ritardi fino a 3 ore e nove treni cancellati

  • Rientro dalle ferie amaro: gli rubano l'armadietto blindato con le armi e viene anche denunciato

  • Trovata senza vita in casa, aveva dei lividi. Gli accertamenti escludono la morte violenta

  • Schianto alla rotonda della tangenziale di Bussecchio: due giovani feriti

  • Taccheggiatrici seriali all'iper, la mamma poteva contare sull'aiuto della figlioletta: stanate dalla Polizia

Torna su
ForlìToday è in caricamento