rotate-mobile
Venerdì, 19 Agosto 2022
Cronaca Predappio

Amianto, ordinanza del sindaco di Predappio per controlli e rimozione dalle strutture

Il Sindaco del Comune di Predappio ha emesso un'Ordinanza (n. 40 del 20/03/15, consultabile sul sito web del Comune di Predappio) con la quale vengono date disposizioni per la valutazione e l'eventuale rimozione di materiale contenente amianto presente nelle strutture edilizie.

Il Sindaco del Comune di Predappio ha emesso un'Ordinanza (n. 40 del 20/03/15, consultabile sul sito web del Comune di Predappio) con la quale vengono date disposizioni per la valutazione e l'eventuale rimozione di materiale contenente amianto presente nelle strutture edilizie.
 
Tutti i cittadini in possesso di una struttura nella quale siano presenti materiali o prodotti contenenti amianto che, da un’ispezione visiva, non risultino integri (friabilità del materiale, crepe, rotture, sfaldamenti, sviluppo di muffe e/o licheni, presenza di materiale pulverulento in corrispondenza di scoli d'acqua e nella gronda, presenza di materiale pulverulento aggregato in piccole stalattiti in corrispondenza dei punti di sgocciolamento) dovranno farsi carico, in via cautelativa ed al fine di eliminare eventuali condizioni di rischio per la salute pubblica, di redigere una valutazione dello stato di conservazione delle parti in amianto.
Il documento dovrà essere stilato da un tecnico abilitato e di opportuna esperienza, sulla base delle Linee Guida Regionali per la Valutazione dello stato di conservazione delle coperture in Cemento-Amianto e per la Valutazione del rischio, attuando poi le conseguenti opportune azioni.
L'inosservanza delle disposizioni dell’Ordinanza sindacale è perseguibile ai sensi dell’art. 347 del Codice di Procedura Penale e comporta l’applicazione di una sanzione amministrativa da 25,00 a 500,00 euro.
 
Per ulteriori informazioni contattare l’Ufficio Tecnico, tel. 0543 921740 - 921767.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Amianto, ordinanza del sindaco di Predappio per controlli e rimozione dalle strutture

ForlìToday è in caricamento