menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ceramiche di Corbari: raccolti 3.200 euro agli Amici dell’Hospice

L’iniziativa, fortemente voluta dai figli dell’artista e resa possibile grazie alla disponibilità del Comune di Dovadola e del sindaco Gabriele Zelli, ha dato visibilità alla verve creativa di Domenico Adriano Corbari

Nei giorni scorsi Alice e Robert Corbari hanno consegnato all’associazione Amici dell’Hospice la cifra di 3.200 euro, frutto della vendita solidale di 44 ceramiche artistiche, opera del padre Domenico, esposte nel corso di una personale retrospettiva svoltasi nei primi due weekend di settembre all’Oratorio di Sant'Antonio a Dovadola.

L’iniziativa, fortemente voluta dai figli dell’artista e resa possibile grazie alla disponibilità del Comune di Dovadola e del sindaco Gabriele Zelli, ha dato visibilità alla verve creativa di Domenico Adriano Corbari (nato a Faenza nel 1946 e morto a Dovadola nel 2013), autore di ceramiche artistiche che racchiudono un messaggio di intensa speranza – come ha ricordato Alice Corbari nel corso dell’inaugurazione – che traspare con forza dal soggetto delle opere, tutte incentrate sulla figura di S. Giorgio che sconfigge il drago, simbolo della serrata lotta fra il bene e il male, il cui epilogo – la vittoria del bene - rappresenta quel seme di speranza per il futuro, di cui tutti oggi abbiamo bisogno. La figura di S. Giorgio, poi, racchiude anche significativi legami con il territorio locale, non solo in ambito religioso, ma anche nel contesto della tradizione contadina romagnola.

Il contributo della vendita delle opere di Corbari è stato consegnato ad Alvaro Agasisti e Marco Maltoni, rispettivamente presidente e referente scientifico dell’associazione Amici dell’Hospice, che hanno ringraziato di cuore i fratelli Corbari per la sensibilità dimostrata e il gesto di generosità, che consentirà all’associazione di proseguire le proprie attività di sostegno alle sedi Hospice di Forlimpopoli e Dovadola e di curare i progetti di supporto alle persone ammalate di tumore e alle loro famiglie.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Forlì è al centro del Nonprofit: il 23 aprile si terrà l'open day

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento