menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, 9 casi a Predappio. Il sindaco: "La crescita non è esponenziale"

"Tutti i casi accertati al momento sono di nostri concittadini che hanno avuto sintomi febbrili da prima dell'8 marzo", spiega il sindaco

Crescono i casi di coronavirus nel territorio del comune di Predappio, ma non in maniera esponenziale. E' il dato che presenta mercoledì pomeriggio il sindaco Roberto Canali. "Dal 5 marzo, data del primo caso, siamo arrivati a 9 positivi accertati - esordisce il primo cittadino -. Parliamo di sei nuclei familiari colpiti senza particolari legami tra di loro". Tra questi ci sono il vigile del fuoco di 52 anni e il giovane poco meno che trentenne ricoverati in Rianimazione all'ospedale Maurizio Bufalini di Cesena.

''L'aumento dei casi c'è ed era scontato che ci fosse, ma non è esponenziale e questo è positivo - afferma il primo cittadino -. Con lo sforzo di tutti vogliamo contenere gli aumenti. Tutti i casi accertati al momento sono di nostri concittadini che hanno avuto sintomi febbrili da prima dell'8 marzo. Speriamo che le drastiche misure intraprese, possano portare quindi i frutti dalla prossima settimana. La paura e il dolore in queste famiglie è grande e tutta la comunità se ne deve fare carico senza imputare colpe o alimentare divisioni".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento