menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Anche a Forlì un campo estivo per diventare missionari

Dal 3 all’8 agosto, il Centro Missionario Diocesano capitanato da Sauro Bandi, propone “Scopri la tua Missione” per i giovani dai 18 ai 30 anni

Anche a Forlì un campo estivo per diventare missionari. Dal 3 all’8 agosto, il Centro Missionario Diocesano capitanato da Sauro Bandi, propone “Scopri la tua Missione” per i giovani dai 18 ai 30 anni. “Si tratta - precisa lo stesso Bandi, giunto al nuovo incarico dopo un ventennio trascorso alla guida della Caritas diocesana - di un’esperienza di servizio, di apertura ai temi della mondialità, dell’ecologia integrale e dei testimoni di carità”.

L’iniziativa consentirà ai ragazzi già iscritti al progetto “Vengo al volo da te” e dunque destinati ad esperienze missionarie all’estero, poi rimandate a causa dell’incertezza determinata dalla pandemia del coronavirus, di continuare a riflettere sui temi della missione e a sperimentare questa disponibilità.  “Durante il campo, che si svolgerà in seminario - continua Sauro - alterneremo momenti di riflessione e lavoro, soprattutto al mattino, con ascolto di testimonianze, laboratori condivisi con i “Ragazzi della Piccola Via”, esperienze ecologiche e incontri di famiglie. L’obiettivo è far riflettere i giovani partecipanti sul fatto che, di questi tempi, la missione è ovunque e comincia dalla propria vita quotidiana”.

Verrà data particolare attenzione alle situazioni di povertà nei paesi del cosiddetto “terzo mondo” e a quel punto sarà doveroso incontrare i responsabili del Comitato per la Lotta contro la Fame nel Mondo, a cominciare dal presidente Davide Rosetti e dal volontario di lungo corso Vanni Sansovini. Fondato nel 1963 da “testimoni” di vangelo vissuto del calibro di Annalena Tonelli, la martire della carità trucidata da integralisti islamici il 5 ottobre 2003 a Borama, in Somaliland, mentre visitava i malati accolti nel suo dispensario-sanatorio, l’onlus forlivese ha fatto della missionarietà la “ragione di vita”. Nel solo 2018 (è l’ultimo rendiconto “Opere e i Giorni” di riferimento), il Comitato di via Lunga, che si sostiene con la vendita di beni usati di ogni tipo raccolti in città e comprensorio, ha finanziato una ventina di progetti in giro per il terzo mondo.

L’altro grande riferimento per chi intende approfondire l’aspetto della missionarietà in terra forlivese, è l’Emporio della Solidarietà. Si tratta del grande gesto solidale promosso dalla Caritas diocesana e dal Comitato per la Lotta contro la fame nel mondo: lo scopo è distribuire generi alimentari freschi e secchi a famiglie in difficoltà economica e disagio sociale seguite dal sistema Caritas dei Centri di ascolto diocesano e parrocchiali, dalle organizzazioni non lucrative del nostro territorio impegnate nel contrasto alla povertà e all’accoglienza di persone in condizioni di sofferenza alimentare e disagio sociale, e infine dai Servizi Sociali comunali. Attualmente, le famiglie assistite dall’Emporio sono circa 500, per un totale di 1850 persone. Promosso dal Centro Missionario Diocesano, “Vengo al Volo da te” è sostenuto da Associazione Papa Giovanni XXXIII, VolontariA, Comunità Missionaria di Villaregia e Gruppo Missione Belem.

Le persone interessate a partecipare all’esperienza missionaria di servizio vengono preparate attraverso un periodo di formazione costituito da sei incontri, quattro inseriti in un progetto comune e due specifici per il Paese di destinazione, curati dalle organizzazioni promotrici che ospiteranno i ragazzi nelle proprie case in America Latina, Africa, Asia ed Europa, dove operano con progetti di evangelizzazione e di sviluppo sociale. “Manterremo alta l’attenzione ad gentes di questi ragazzi – conclude Bandi – sperando di farli partire l’anno prossimo per le destinazioni prefissate”. 

Vengo-al-volo.da-te-2019-1-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento