rotate-mobile
Mercoledì, 30 Novembre 2022
Diocesi

Anche la Diocesi di Forlì-Bertinoro aderisce alla sesta Giornata Mondiale dei Poveri

Il programma forlivese della Giornata Mondiale dedicata ai poveri ha già preso il via lunedì 7 novembre con la “Notte senza dimora”, finalizzata a sensibilizzare i cittadini e le istituzioni sulla condizione di povertà ed emarginazione sociale delle persone senza fissa dimora

Anche la Diocesi di Forlì-Bertinoro partecipa alla 6° Giornata Mondiale dei Poveri, indetta per domenica in tutto il mondo cristiano da Papa Francesco, per aiutarci a riflettere sul nostro stile di vita e sulle tante povertà del momento presente. Il vescovo mons. Livio Corazza, alle 11.30 presiede la celebrazione eucaristica presso la chiesa di San Martino in Villafranca, in via Lughese 135, con la partecipazione della locale comunità parrocchiale.

“Se vogliamo – scrive lo stesso pontefice - che la vita vinca sulla morte e la dignità sia riscattata dall’ingiustizia, la strada è la sua: è seguire la povertà di Gesù Cristo, condividendo la vita per amore, spezzando il pane della propria esistenza con i fratelli e le sorelle, a partire dagli ultimi, da quanti mancano del necessario, perché sia fatta uguaglianza, i poveri siano liberati dalla miseria e i ricchi dalla vanità, entrambe senza speranza”.

Il programma forlivese della Giornata Mondiale dedicata ai poveri ha già preso il via lunedì 7 novembre con la “Notte senza dimora”, finalizzata a sensibilizzare i cittadini e le istituzioni sulla condizione di povertà ed emarginazione sociale delle persone senza fissa dimora. Alla serata, organizzata dalla Caritas Diocesana in collaborazione con la Comunità Papa Giovanni XXIII, hanno partecipato diverse realtà attive nel territorio verso i più fragili, come il servizio Diocesano Migrantes, il Centro di Solidarietà, gli Avvocati di Strada, l'associazione Salute e Solidarietà, Maglia Rosa Social Bike, il Comitato per la Lotta Contro la Fame nel Mondo e l'associazione Mensa San Francesco operante presso la parrocchia di Santa Maria del Fiore.

Sempre lunedì, in via Dei Mille, presso l’Istituto Buon Pastore sede della Caritas diocesana, è stata proposta una serie di letture dedicate ai più piccoli, a cui ha fatto seguito un'apericena conviviale aperta a tutti. Alle 20.30 è scattato il “Walk&Talk” tematico per le vie di Forlì. E’ dal 2021 che la Caritas diocesana collabora col progetto di socializzazione rivolto agli studenti delle superiori e agli universitari presenti a Forlì, in particolare i fuori sede e gli Erasmus, per far conoscere realtà e figure specifiche significative del territorio diocesano. Lunedì il Walk&Talk ha portato numerosi ragazzi alla scoperta dei servizi attivi sul territorio dedicati ai poveri.

“E’ stata una camminata ricca di testimonianze - comunica Andrea Turchi della Caritas diocesana - che ha fatto scoprire ai numerosi partecipanti, per lo più giovani, i tanti luoghi del territorio ricchi di umanità e ascolto verso chi è meno fortunato di noi”. Un altro tassello importante nell’ambito della celebrazione forlivese della 6° Giornata Mondiale dei Poveri, è stata la presentazione del “XIII rapporto sulle povertà e le risorse 2021”, avvenuto venerdì scorso a Santa Lucia, con gli interventi del vescovo mons. Corazza e del direttore della Caritas diocesana, Filippo Monari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anche la Diocesi di Forlì-Bertinoro aderisce alla sesta Giornata Mondiale dei Poveri

ForlìToday è in caricamento