Martedì, 16 Luglio 2024
Cronaca

Anche la sede di Confcommercio è cardioprotetta: donato un defibrillatore

Con l'installazione di un defibrillatore all'interno degli uffici ubicati su piazzale della Vittoria, Confcommercio Forlì ha voluto dare una maggiore protezione e sicurezza non solo ai suoi utenti, ma anche a tutti i cittadini che vivono quotidianamente le zone limitrofe

La Confcommercio di Forlì è la prima associazione di categoria forlivese che ha aderito al progetto del Poliambulatorio Medoc,  “Progetto Romagna cardioprotetta”, dotandosi di un defibrillatore semi-automatico. Ha aderito per dare sicurezza e garanzia di una rianimazione efficace in caso di arresto cardiaco, ai suoi lavoratori e ai suoi utenti, formando con corso specifico il  suo personale abilitato all’utilizzo. Con l’installazione di un defibrillatore all’interno degli uffici ubicati su piazzale della Vittoria, Confcommercio Forlì ha voluto dare una maggiore protezione e sicurezza  non solo ai suoi utenti, ma anche  a tutti i  cittadini che vivono quotidianamente le zone limitrofe, come la piazza, l’ufficio postale, i giardini pubblici. La consegna del defibrillatore è avvenuta venerdì mattina, alla presenza di Alberto Zattini in qualità di direttore, Fabrizio Vimari, vicedirettore  e Susanna Schiavone, responsabile del progetto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anche la sede di Confcommercio è cardioprotetta: donato un defibrillatore
ForlìToday è in caricamento