menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Andrea Bandini, foto tratta dal sito di Junior MasterChef Italia

Andrea Bandini, foto tratta dal sito di Junior MasterChef Italia

Piccoli cuochi crescono: Andrea, dalla città di Pellegrino Artusi alla cucina di Junior MasterChef Italia

Per arrivare a Junior MasterChef Italia, il giovane talento romagnolo ha superato una selezione che vedeva in lista oltre 3mila piccoli cuochi

Dalla città di Pellegrino Artusi alla cucina di Junior MasterChef Italia. C'è anche un forlimpopolese tra i quattordici concorrenti che puntano al prestigioso titolo messo in palio dal reality in onda su Sky. Si tratta di Andrea Bandini, 13 anni compiuti il 23 gennaio scorso. Si definisce “normale, bello, simpatico ma anche tremendo quando voglio”. Nel tempo libero suona il sax e da grande vorrebbe diventare botanico o archeologo.

Nella prima esperienza tra i fornelli ha aiutato la mamma a cucinare il ragù alla bolognese. Non a caso è figlio di due ex cuochi. "Mi son sempre messo in mezzo quando cucinano, quindi con un po’ di buona volontà riesco a cucinare tutto", ha affermato al sito di Junior MasterChef Italia. Tra le sue specialità il pollo al curry, il ragù alla bolognese e le polpette al sugo. In cucina Andrea si ispira "ai vari MasterChef mondiali (come Gordon Ramsay e Carlo Cracco), anche se il mio vero modello è la mia mamma".

Per arrivare a Junior MasterChef Italia, il 13enne ha superato una selezione che vedeva in lista oltre 3mila piccoli cuochi. Quindi è stato scelto tra i 40 migliori nella puntata andata in onda giovedì, grazie ai suo cappellacci rossi con speck, pinoli e rucola. Il piccolo aspirante chef era chiamato a preparare "la migliore pasta della vita". Il piatto è stato esaminato dai giudici Lidia Bastianich, stella della cucina italiana in America, Alessandro Borghese, eclettico chef con 20 anni di esperienza e tra i volti più amati della televisione, e Bruno Barbieri, già giudice di MasterChef Italia. La portata è stata promossa, nonostante Bastianich l'abbia trovata un po' cruda.

Nelle prossime puntate Andrea e gli altri 13 partecipanti dovranno sfidarsi in diverse sfide: la Mystery Box, l’Invention Test e il temuto “Pressure”, dove i piccoli chef dovranno dimostrare tecnica, velocità e inventiva ai fornelli; due spettacolari Prove in Esterna, per misurare la loro capacità di lavorare in squadra come in una vera brigata di cucina.

Junior MasterChef Italia riprende il sapore e gli elementi che hanno decretato il successo del format originario, ma la gara ai fornelli e lo spirito di competizione sono naturalmente a misura di bambino, in un contesto ricco di passione e divertimento. Per il vincitore, oltre al prestigioso titolo di primo Junior MasterChef d’Italia, anche una borsa di studio da 15 mila euro, offerta da Banca Sistema e un viaggio per tutta la famiglia a Disneyland Paris.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento