Anno scolastico 2019-2020, servizio di pre/post scuola: partono le iscrizioni online

Il portale rimarrà aperto anche successivamente al 31 luglio ma, dopo tale data, l'accoglimento non sarà automatico

Dal primo maggio al 31 luglio le famiglie possono presentare esclusivamente on line domanda per il servizio di assistenza pre/post scolastica nelle scuole Primarie accedendo e registrandosi al Portale dei servizi al cittadino presente nel sito internet del Comune di Forlì www.comune.forli.fc.it  Guida ai servizi, Servizi on-line, Servizi scolastici. Le famiglie sprovviste di strumentazione informatica possono avvalersi dell'assistenza degli operatori per la compilazione e l'inoltro della domanda on-line allo Sportello Unico dei Servizi Educativi e Scolastici di via Caterina Sforza 16 (piano terra) negli orari di apertura, previo appuntamento telefonico: 0543/712395 – 712398.

L'accoglimento della domanda comporta il pagamento di un retta mensile, fissa, non riducibile, non frazionabile e dovuta indipendentemente dalla frequenza, di 23 euro per il servizio di pre scuola; di 33 euro per il servizio di post scuola e di 46 euro nel caso si usufruisca di entrambi i servizi. Il portale rimarrà aperto anche successivamente al 31 luglio ma, dopo tale data, l'accoglimento non sarà automatico e l'ufficio invierà una mail di avvenuta iscrizione nel caso siano rimasti posti disponibili o una mail che comunica l'inserimento in lista di attesa. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Dea Bendata torna in Corso della Repubblica: colpaccio con soli 3 euro

  • Due concorsi per una settantina di posti nel pubblico impiego, la Cgil organizza la formazione

  • Assalita nella lite condominiale a suon di 'terrona' e 'morta di fame': l'amara segnalazione di una donna

  • "Ripuliva" i soldi delle fatture false in una sala giochi: riciclaggio sull'asse Faenza-Forlì, sequestro da un milione di euro

  • Trovato nel fosso con la bici: a dare l'allarme un passante

  • Escort e over 45, la trasgressione non ha età: il lato piccante e proibito di Forlì

Torna su
ForlìToday è in caricamento