Cronaca

Antenna della telefonia contestata, il Comune: "E' regolare, tutti gli enti hanno dato il loro assenso"

Il traliccio telefonico che sorge in via Montaspro è pienamente regolare secondo l'assessore all'Ambiente Giuseppe Petetta, che ha risposto ieri pomeriggio a un question time in Consiglio comunale del Movimento 5 Stelle

Il traliccio telefonico che sorge in via Montaspro è pienamente regolare secondo l'assessore all'Ambiente Giuseppe Petetta, che ha risposto ieri pomeriggio a un question time in Consiglio comunale del Movimento 5 Stelle. Il testo lamenta che “non c'è stato nessun coinvolgimento nelle decisioni e anche a noi consiglieri comunali sono arrivate da parte di abitanti del Quartiere Ronco segnalazioni di lamentele riguardo il nuovo insediamento. Neppure il Comitato di Quartiere era stato avvertito sulla costruzione della stazione radio base”

Tuttavia, l'iter seguito per l'assessore all'Ambiente è regolare: “Il 31 maggio scorso alcune società della telefonia hanno avanzato un'istanza unica per la realizzazione di una nuova infrastruttura in via Montaspro, allegando tutta la documentazione prevista, che è stata pubblicata in albo pretorio e nel sito del Comune nella pagina dell'elettromagnetismo. La commissione ha acquisiti i pareri, tutti favorevoli, e le autorizzazioni del servizio Edilizia, il Consorzio di Bonifica e l'Agenzia regionale di protezione civile per la tutela dei corsi d'acqua, Enav per compatibilità alla navigazione aerea, e il parere favorevole congiunto Arpae e Ausl. Solo pervenuti solo atti di assenso”.

Petetta ricorda infine che “le infrastrutture digitali sono opere primarie e rispondono a una normativa nazionale, sono configurabili come reti tecnologiche e non possono essere lontane dai centri di utenza, per cui non si possono limitare senza una plausibile ragione giustificativa”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Antenna della telefonia contestata, il Comune: "E' regolare, tutti gli enti hanno dato il loro assenso"
ForlìToday è in caricamento