Cronaca

Ripartite le ricerche dell'anziano scomparso: si batte una zona più impervia

L'uomo è di bassa statura, alto circa 160 centimetri, magro, con capelli bianchi fino all'altezza della spalla. Al momento della scomparsa indossava un vestito scuro, aveva con un se un bastone ed uno zaino grigio scuro

Sono ripartite in un'altra area più a monte le ricerche dell'anziano che si continua a cercare da venerdì mattina sulle prime colline tra Forlì e Castrocaro. La caccia allo scomparso ha ripreso sabato mattina, in un'area più a monte e più impervia, tanto che vede il supporto anche del Soccorso Alpino, data la difficoltà a raggiungerla con i veicoli normali. Intorno alle 20 di venerdì le ricerche erano state sospese in vista dell'arrivo della sera, tornano quindi in azione le forze messe in campo di Polizia di Stato, volontari di Protezione Civile e Vigili del Fuoco impegnati nelle ricerche dell'anziano ipovedente di 81 anni, Sante Cavina, una persona nota per la sua attività nel mondo della cultura e dell'università. Una persona dalla mente vivace, così come ben allenata, compatibilmente con l'età, a lunghe camminate, dato che da Forlì spesso si dirigeva a piedi sulle prime colline tra la città, Predappio e Castrocaro.

La macchina dei soccorsi si è mobilitata a seguito della denuncia di scomparsa, arrivata giovedì sera. Il campo base era stato allestito nei pressi del ristorante "Il Farro", dove domenica l'uomo è stato visto per l'ultima volta intorno alle 12, secondo quanto confermano alcuni testimoni che dicono di avergli dato dell'acqua a circa due chilometri dal campo base delle ricerche. Vivendo da solo, nessuno ha segnalato l'assenza dell'anziano fino a quando l'addetta delle pulizie domenistiche, giovedì, si è accorta che mancava da casa. La Polizia di Stato ha diffuso la foto segnaletica nella speranza di individuare qualcuno che l'abbia visto e che possa fornire indicazioni utili.

L'uomo è di bassa statura, alto circa 160 centimetri, magro, con capelli bianchi fino all'altezza della spalla. Al momento della scomparsa indossava un vestito scuro, aveva con un se un bastone ed uno zaino grigio scuro. Abitante in via Angeloni a Forlì, aveva l'abitudine di fare camminate nella zona di Monte Maggiore, tra la vallata di Massa e quella di Predappio. Ma domenica non è rincasato. Le ricerche si sono focalizzati lungo sentieri secondari e rovi.

Venerdì si è alzato in volo anche l'elicottero, ma senza esito. Alle ricerche hanno partecipato  anche unità cinofile. Ogni squadra impegnata in questa lotta contro il tempo sta battendo una specifica area, con un occhio di riguardo a fossati e scarpate. Circa la segnalazione giunta attraverso un commento a ForlìToday per un avvistamento nel primo pomeriggio di martedì nella zona di Vecchiazzano, sono state esaminate le telecamere di videosorveglianza: si tratta di un soggetto che presenta somiglianze, ma purtroppo non è l'81enne. Altre segnalazioni sono al vaglio alla Polizia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ripartite le ricerche dell'anziano scomparso: si batte una zona più impervia

ForlìToday è in caricamento