Venerdì, 14 Maggio 2021
Cronaca

A pochi passi dal San Domenico, una nuova caffetteria accende uno spazio spento da tre anni: "E' il momento giusto per rischiare"

Un punto quindi decisamente strategico per avviare un'attività. E così Moreno ha deciso di investire in questa porzione di centro storico

Da circa tre anni era uno spazio vuoto, in attesa di conoscere il suo destino. A pochi passi dai Musei San Domenico. Un punto quindi decisamente strategico per avviare un'attività. E così Moreno ha deciso di investire in questa porzione di centro storico, aprendo la caffetteria "Borgo San Domenico". Le luci si sono accese mercoledì in Piazza Dante Alighieri, 12. Il pubblico esercizio si occupa anche di piccola ristorazione, con un'offerta di panini gourmet e tost. In un periodo in cui bar e ristoranti stanno soffrendo la crisi economica innescata dalla pandemia da covid-19, Moreno - con una lunga esperienza da direttore commerciale e già titolare di uno stabilimento balneare a Palinuro, in provincia di Salerno - ha deciso invece di andare controcorrente. "Questo è il momento per rischiare, considerando anche le prospettive di riaperture molto vicino", è il pensiero del proprietario. Il "Borgo San Domenico" conta due dipendenti, che insieme al titolare hanno accolto i primi clienti secondo le norme previste in "zona arancione", quindi in modalità asporto.

"Abbiamo lavorato molto sui social nei giorni scorsi, con post su Facebook ed Instagram, ricevendo molti riscontri - spiega l'esercente -. Il debutto è stato positivo. Puntiamo molto sui giovani che al mattino si recano a scuola o all'università e abbiamo pensato ad una card promozionale per gli studenti, ma anche per gli anziani, valida per sempre, con sconti del 10% su qualsiasi acquisto che viene effettuato nel locale". Nel menù di "Borgo San Domenico" colazioni, ma anche piccola ristorazione con panini gourmet (tra le scelte baguette, montanarino e arabo), insalate, street food e aperitivi, che si potranno gustare all'aperto in Piazza Dante non appena le restrizioni anti-covid lo consentiranno. L'entusiasmo c'è e si attende la riapertura del San Domenico, con la mostra dedicata a Dante Alighieri pronta ad accogliere turisti da tutt'Italia: "Speriamo che riapra presto a tambur battente. E' una bella zona, ci sono due ristoranti (Don Abbondio e Osteria del Ferro Vecchio, ndr) e presto ne aprirà un terzo". Da Moreno un consiglio per chi si vuole cimentare in una nuova attività, specie in questo periodo di pandemia: "Bisogna chiedere aiuto a persone del settore, non scoraggiarsi ed impegnarsi sempre di più".

commesse-borgo-san-domenico-caffetteria-4

commesse-borgo-san-domenico-caffetteria-3

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A pochi passi dal San Domenico, una nuova caffetteria accende uno spazio spento da tre anni: "E' il momento giusto per rischiare"

ForlìToday è in caricamento