menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Apicoltura, finanziamenti per migliorare produzione e commercializzazione

Le domande di finanziamento devono essere presentate agli Enti territorialmente competenti (delegati dall’Agenzia regionale per le erogazioni in agricoltura dell’Emilia-Romagna - AGREA) nel periodo dal 9 gennaio al 9 marzo 2012

La Giunta dell’ Emilia-Romagna ha approvato un bando che mette a disposizione degli apicoltori 570.000 euro. “Questo atto sostituisce il precedente pre-bando del Luglio scorso – dichiara Tiziano Alessandrini, capo gruppo nella Commissione Politiche Economiche della Regione, pertanto, i soggetti che hanno aderito a tale avviso pubblico dovranno presentare la domanda definitiva e l’eventuale documentazione integrativa, sulla base di quanto stabilito nell’avviso pubblico ora approvato, pena la decadenza della domanda di pre-adesione”.

Le arnie da considerare per il contributo devono essere contenute in numero non inferiore a 15 e non superiore a 100. Se la richiesta supera le cento arnie, la spesa ammissibile verrà comunque calcolata, secondo le indicazioni di riparametrazione fornite dal diretto interessato, sempre e solo sul numero di 100.

Le domande di finanziamento devono essere presentate agli Enti territorialmente competenti (delegati dall’Agenzia regionale per le erogazioni in agricoltura dell’Emilia-Romagna - AGREA) nel periodo dal 9 gennaio al 9 marzo 2012, con le modalità informatiche (SOP) stabilite ed illustrate nel sito di AGREA della Regione.

La scadenza per l’ultimazione degli interventi finanziati è il 31 agosto 2012, ma il pagamento delle spese potrà essere effettuato anche dopo tale termine, purché in tempo utile per le Amministrazioni competenti. Queste ultime, infatti, devono predisporre gli atti di approvazione dell’elenco di liquidazione e di autorizzazione al pagamento, nel rispetto delle tempistiche stabilite da AGREA.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento