"Area Sismica" riparte per sostenere artisti e lavoratori dello spettacolo

"Dal fango di una emergenza annichilente si tenta di far nascere fiori. Questo il presupposto di una stagione estiva di Area Sismica"

Gli organizzatori di Area Sismica, in quanto beneficiari di contributi pubblici, unici del settore a essere sostenuti in questa emergenza, decidono di rimettere in circolo le risorse allestendo una rassegna estiva ad hoc. La rassegna verrà in parte realizzata anche in caso di un eventuale nuovo lockdown (tramite streaming), garantendo il mantenimento della filiera. 

"Dal fango di una emergenza annichilente si tenta di far nascere fiori. Questo il presupposto di una stagione estiva di Area Sismica, nata da molteplici urgenze. La prima è tornare a vivere, anche se in uno stato neanche apparentemente “normale”. Ma Area non era normale neanche quando eravamo normali. E poi c’è una sorta di obbligo morale a ripartire in qualche modo, che è quello di sostenere tutti coloro che ruotano attorno ad Area Sismica, dai musicisti, allo staff, ai tecnici, ai noleggiatori, agli uffici stampa e tante altre figure fondamentali".

"Perché in qualità di organizzatori beneficiari di contributi pubblici sono gli unici del settore a essere sostenuti in questa emergenza e rimettere in circolo le risorse, anziché ripianare i debiti, è un’azione imprescindibile. E poi quando necessità impone nascono gli avvenimenti più sorprendenti. Partendo da una line up che prevede il coinvolgimento di amici e sodali, nel cartellone vi sono tre formazioni create ad hoc – Eclissi, Red Planet e Assolato Sisma – così da perseguire l’obiettivo di Area Sismica di avvicinare i mondi più rappresentativi della musica del presente.Ma ci saranno anche tre sonorizzazioni dal vivo di film muti o di corti di animazione, con gli Edison Studio, Fabrizio Puglisi e la Compagnia di Arte Drummatica e conferme di progetti nati ad Area Sismica anni fa, come l’ensemble ALMA, qui assieme a Daniele Roccato".

Oltre alle residenze commissionate da Area Sismica, ci sarà quella del quartetto Papier Ciseau di Roberto Negro con Michele Rabbia e il gran finale col concerto di Francesco Prode. Da segnalare che un paio di concerti probabilmente si terranno in sedi diverse da quella di Area Sismica, ma le info dettagliate di ogni appuntamento verranno diffuse a mezzo stampa o social. I posti saranno limitati e pre-assegnati. La loro prenotazione dovrà avvenire via email a info@areasismica.it In occasione della conferma della prenotazione verranno fornite le indicazioni legate al contenimento del rischio biologico, richiesto dalla normativa vigente.

IL PROGRAMMA (ingresso 12 euro, 20 euro per entrambi gli eventi dei weekend):

19/21 giugno
residenza Eclissi

Sabato 20 giugno – ore 21.30
Compagnia d’Arte Drummatica
Sonorizzazione di cortometraggi di animazione
Mario Martignoni: batteria e percussioni | Laura Comuzzi: violino, percussioni | Stefania Megale: sax soprano, clarinetto, sega musicale, voce | Francesco Paolino: chitarra, percussioni | Massimiliano Amatruda: fisarmonica, percussioni

Domenica 21 giugno – ore 21.30
Eclissi
Massimo Pupillo: basso, elettroniche | Elio Martusciello: elettroniche | Enrico Malatesta: percussioni | Mattia Cipolli: violoncello

03/04 luglio
residenza Red Planet

Sabato 04 luglio – ore 21.30
Red Planet
Marco Colonna: clarinetti | Edoardo Marraffa: sax | Marco Zanotti: percussioni | Fabrizio Spera: batteria

Domenica 05 luglio – ore 21.30 [sede in via di definizione]
Edison Studio Sonorizzazione film muto Inferno di Francesco Bertolini e Adolfo Padovan (1911)
Mauro Cardi, Luigi Ceccarelli, Fabio Cifariello Ciardi, Alessandro Cipriani: live elettronics

Sabato 18 luglio – ore 21.30
Fabrizio Puglisi – pianoforte, oggetti
Sonorizzazione film muti The Immigrant (1917) e The Rink (1916) di Charlie Chaplin

Domenica 19 luglio – ore 21.30
A.L.M.A. Trio feat. Daniele Roccato
Fabrizio Ottavucci: pianoforte | Antonio Caggiano: percussioni | Gianni Trovalusci: saluti | Daniele Roccato: contrabbasso

Domenica 26 luglio – ore 21.30 [sede in via di definizione]
Papier Ciseau
Roberto Negro: pianoforte | Michele Rabbia: percussioni | Emile Parisienne: sax | Valentin Ceccaldi: basso

27/28/29 luglio
Residenza Papier Ciseau

31 luglio/1 agosto
Residenza Assolato Sisma

Sabato 1 agosto – ore 21.30
Assolato Sisma
Giancarlo Schiaffini: trombone | Pasquale Mirra: vibrafono | Okapi: elettroniche | Alberto Popolla: clarinetti

Domenica 2 agosto – ore 21.30
Francesco Prode – pianoforte

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, il bollettino domenicale: altri contagiati nel Forlivese

  • Attacco di recensioni negative, il ristorante pubblica un cartello contro gli "haters"

  • Non ce l'ha fatta il motociclista tamponato da un'auto: era un volto noto della città

  • Dove mangiare a Cesenatico? La top 5 dei ristoranti di pesce

  • Attraversa davanti all'Electrolux, gravissimo un lavoratore investito da un'auto

  • Grande Fratello, fisico scolpito per Denis Dosio: sette mesi tra dieta e allenamenti, "Ammetto che è tosta"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ForlìToday è in caricamento