Aree verdi, 200mila euro per la manutenzione: nuove panchine, recinzioni e staccionate

"L'obiettivo del progetto - spiega Petetta - è quello di ripristinare la fruibilità delle nostre aree verdi, delimitandone i confini e le destinazioni ad uso collettivo"

Continuano gli interventi di riqualificazione delle aree verdi per una loro più corretta e sicura fruizione da parte dei cittadini. "Molte aree verdi del nostro Comune sono delimitate da recinzioni in legno e rete metallica e contengono arredi di varie tipologie, tra cui panchine in legno e metallo - esordisce l'assessore con delega al verde pubblico, Giuseppe Petetta -. Nel corso degli anni, tutti questi materiali si sono progressivamente deteriorati rendendo le recinzioni pericolose e gli arredi inagibili, anche a causa del verificarsi di spiacevoli atti vandalici. Tale situazione di degrado ha determinato la necessità di procedere con l’esecuzione di lavori di manutenzione straordinaria, di riparazione e sostituzione delle recinzioni in legno e dei listelli delle panchine".

"L'obiettivo del progetto - spiega Petetta - è quello di ripristinare la fruibilità delle nostre aree verdi, delimitandone i confini e le destinazioni ad uso collettivo, allo scopo di fornire un perimetro certo, entro cui sostare o giocare in totale sicurezza. Ancora una volta questa tipologia di interventi è stata resa possibile grazie alle segnalazioni dei comitati di Quartiere e dei nostri cittadini che con spirito di partecipazione e animati da un prezioso senso civico, ci hanno aiutato e ci aiutano a rendere questa città ancora più bella".

Le aree principalmente interessate saranno il Parco Orfeo da Bologna e il Parco Donatori di Organi nel Quartiere Bussecchio, l'Area verde di via Monforte via Curtatone (Villafranca), la Piazza F. Petrarca nel Quartiere Grandi Musicisti Italiani, area verde di via Calamandrei, Giardino Silvio Zavatti, area verde via Baldraccani-via Seganti ed altre aree verdi presenti nel territorio del Comune di Forlì.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna resta "arancione". In arrivo ordinanza più soft: riaprono i negozi nei festivi

  • Pensioni dicembre: pagamento anticipato, il calendario per ritirarle alla Posta

  • Attaccato dai cinghiali che aveva "adottato": il 65enne non ce l'ha fatta

  • Porta loro da mangiare, viene aggredito dai cinghiali che aveva "adottato": trasportato d'urgenza al Bufalini

  • Dopo la morte del figlio, l'anziana titolare si ritira: la prima fabbrica di cioccolato della Romagna è in vendita

  • Lo storico marchio della piadina cambia di proprietà. La produzione resta a Forlì

Torna su
ForlìToday è in caricamento