rotate-mobile
Martedì, 18 Giugno 2024
Cronaca Cava-Villanova / Viale Bologna

Non risponde ai familiari: fa irruzione la Polizia che trova droga, soldi e un proiettile: arrestato il pusher

Polizia di Stato in azione a Forlì con un'operazione che ha portato all'arresto di un pusher di 36 anni. Lo scorso 9 febbraio tutto è partito da un intervento intorno alle 19.30, in via Bologna

Polizia di Stato in azione a Forlì con un'operazione che ha portato all'arresto di un pusher di 36 anni. Lo scorso 9 febbraio tutto è partito da un intervento intorno alle 19.30 in via Bologna dove all’interno di un edificio in cui era stata segnalata la presenza di un uomo, forse colto da un malore perché non rispondeva alle chiamate dei familiari.

Gli agenti sono riusciti ad accedere nell’immobile, grazie all’ausilio del personale dei Vigili del fuoco, rintracciando la persona che, nonostante lo stato di alterazione psico-fisica, ha con forza rifiutato il trasporto in ospedale per gli accertamenti del caso.

Nel corso dell’intervento, gli agenti di Polizia hanno subito rilevato chiare tracce di sostanza stupefacente appoggiata sul comodino, nella stanza da letto, dimora dove l'uomo viveva da solo. E' scattata la pequisizione e sono spuntati nello stesso comodino e dentro un armadio due panetti di hashish per un peso complessivo di 120 grammi, due involucri contenenti 12 grammi di cocaina, un bilancino di precisione, materiale vario per il confezionamento delle dosi. Ma anche la somma di quattromila e trecento euro, suddivisa in mazzette, con bigliettini riportanti le avvenute cessioni, un proiettile di arma comune da sparo, diversi flaconi e siringhe contenenti sostanze dopanti.

Il 36enne è stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e indagato per detenzione illegale di munizionamento. L’arrestato è stato poi portato in carcere. Nella giornata di sabato, il Pubblico Ministero, Andrea Marchini, ha richiesto la convalida dell’arresto. Il Giudice, condivise le risultanze investigative, ha poi disposto la convalida dell’arresto e applicato la misura cautelare dell’obbligo di presentazione in Questura, quattro volte alla settimana.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Non risponde ai familiari: fa irruzione la Polizia che trova droga, soldi e un proiettile: arrestato il pusher

ForlìToday è in caricamento