Pusher accumula pene per svariati reati: dopo l'ennesimo spaccio finisce in carcere

Un marocchino di 42 anni, in Italia senza fissa dimora, è stato arrestato dai Carabinieri del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Faenza

Tra le province di Forlì e Ravenna ha commesso reati in materia di stupefacenti, porto d’armi di oggetti atti ad offendere, ricettazione e resistenza a pubblico ufficiale. Un marocchino di 42 anni, in Italia senza fissa dimora, è stato arrestato dai Carabinieri del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Faenza in esecuzione ad un ordine di carcerazione emesso dal Tribunale di Forlì. Recentemente, proprio gli uomini dell'Arma manfredi avevano arrestato il 42enne mentre spacciava nei pressi di un locale in centro città. I militari nei giorni scorsi hanno rintracciato l’uomo e, dopo averlo accompagnato in caserma per le formalità di rito, lo hanno associato al carcere di Port’Aurea di Ravenna. Dovrà scontare 9 mesi e 26 giorni di reclusione. 

Potrebbe interessarti

  • Smettere di fumare: come affrontare la dipendenza senza ricaderci

  • 7 cose da fare in casa prima di partire per le vacanze: tu le hai fatte?

  • Dalla G alla A: come migliorare la classe energetica di casa

I più letti della settimana

  • Arriva al pronto soccorso e muore in poche ore, ucciso da una meningite fulminante

  • Tragedia di ritorno dal mare causata da un colpo di sonno: ventenne muore in autostrada

  • Tragedia nella notte in A14: tra i due morti anche una forlivese

  • Mezzanotte di paura, nuova scossa di terremoto nel forlivese

  • Dipendente comunale ucciso dalla meningite fulminante, profilassi anche in alcuni uffici municipali

  • Trema la terra: doppia scossa di terremoto, in tanti lanciano l'allarme sui social

Torna su
ForlìToday è in caricamento