menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cerca di vendere i giubbotti appena rubati: arrestato il taccheggiatore con la borsa schermata

La refurtiva, del valore di circa 150 euro, è stata restituita ai negozianti, ignari dell’accaduto e che informati dagli operanti hanno sporto regolare denuncia nei confronti del ladro

Ha commesso un furto in un negozio d'abbigliamento in via Vespucci. Un romeno di 24 anni è stato arrestato domenica pomeriggio dai Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile con l’accusa di furto aggravato e possesso ingiustificato di grimaldelli. L'individuo, già noto alle forze dell'ordine ed affidato in prova ai servizi sociali, è stato sorpreso mentre stava uscendo di gran lena dall’interno dal punto vendita con uno zainetto in spalla. Giunto al'altezza di via Oriani ha incontrato un altro cittadino straniero al quale ha mostrato due giubbotti estratti dallo zaino, con il proposito di venderli.

I Carabinieri hanno bloccato "l'affare", recuperando immediatamente i due capi che erano stati trafugati, dopo essere stati privati delle placche antitaccheggio che l’autore del furto aveva staccato. I militari hanno sequestrato anche la pinza utilizzata per recidere le placche e lo zaino, artigianalmente schermato al suo interno per eludere i sistemi di sorveglianza.

La refurtiva, del valore di circa 150 euro, è stata restituita ai negozianti, ignari dell’accaduto e che informati dagli operanti hanno sporto regolare denuncia nei confronti del ladro. Dopo le formalità di rito, l’uomo è stato sottoposto agli arresti domiciliari, in attesa dell’udienza di convalida dell’arresto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Forlimpopoli, lavori su via Tagliata, usare percorsi alternativi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento