Infusi alla "maria" per calmare i genitori ultranovantenni: arrestato un 55enne

Il 55enne abita con i propri genitori e, secondo quanto ricostruito dagli investigatori, da accordi con gli altri fratelli, si sarebbe dovuto occupare dei familiari durante le ore notturne

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Meldola hanno arrestato lunedì pomeriggio un 55enne per "detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente" e denunciato a piede libero per "maltrattamento dei genitori conviventi". Tutto ha avuto inizio quando i militari sono stati attivati per un intervento nel forese predappiese relativa ad una lite tra fratelli innescata sull’accudimento dei genitori ultranovantenni.

La lite ha visto coinvolti la sorella 56enne e l’altro fratello di 47 anni che contestavano al 55enne l’arbitraria gestione dei genitori. L'uomo abita con i propri genitori e, secondo quanto ricostruito dagli investigatori, si sarebbe dovuto occupare dei familiari durante le ore notturne come d'accordi con gli altri fratelli.

La lite è scaturita dopo che gli altri due fratelli avevano appreso come da tempo, ed in modo del tutto arbitrario, il 55enne - contrario alle cure mediche prescritte - era solito somministrare agli anziani genitori infusi-estratti da lui stesso preparati con l'infiorescenza di marijuana al fine di farli calmare e renderli più gestibili. 

La perquisizione ha permesso il rinvenimento di 610 grammi di marijuana nascosta in casa, due barattoli del peso di 500 grammi contenente sostanza oleosa, verosimilmente estratto di marijuana, nonché bilancino di precisione. Secondo quanto ricostruito dai Carabinieri, il 55enne sarebbe stato solito anche legare i genitori a letto mediante l’uso di una rete elastica che è stata rinvenuta nella camera da letto degli stessi.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia in ospedale: 20enne si lancia nel vuoto e perde la vita

  • Tragedia sui binari, muore una 13enne. Traffico ferroviario in tilt: cancellazioni e ritardi

  • Un forlivese taglia il traguardo dell'Ironman 2019 tra i primi cinque

  • Il maggiordomo vince in tribunale ed eredita 4 milioni di euro

  • "Terrona", il caso della lite condominiale finisce in tv: "Non sono razzista, insulti sotto l'effetto dell'ira"

  • Si schianta contro un furgone e resta incastrato sotto un'auto: grave un motociclista

Torna su
ForlìToday è in caricamento