rotate-mobile
Mercoledì, 19 Giugno 2024
Cronaca

Al blitz dei Carabinieri tenta di ingoiare l'ovulo con l'eroina: arrestato pusher a domicilio

L'operazione si è svolta nel primo pomeriggio di mercoledì quando i militari, impegnati in un servizio perlustrativo con una vettura civetta, hanno intercettato un soggetto conosciuto nel mondo della droga

Altro colpo dei Carabinieri della Compagnia di Forlì contro lo spaccio e il consumo di droghe. I militari del Nucleo Operativo e Radiomobile, al comando del tenente Francesco Grasso, hanno arrestato un 38enne disoccupato con le accuse di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti. L'operazione si è svolta nel primo pomeriggio di mercoledì quando i militari, impegnati in un servizio perlustrativo con una vettura civetta, hanno intercettato un soggetto conosciuto nel mondo della droga, che percorreva a piedi viale Matteotti.

I militari lo hanno seguito fin sotto ad un'abitazione, nota poiché occupata da persone dedite al consumo di stupefacenti. A quel punto è scattato il blitz: al momento dell'ingresso è stata sorpresa una ragazza assumere dell'eroina, appena ricevuta dal pusher. Il 38enne, alle domande degli investigatori, faceva fatica a parlare. Presto è stato spiegato il perchè: aveva infatti cercato di ingoiare un involucro con 6 grammi di eroina, senza riuscirci.

La perquisizione ha permesso di recuperare altri 5 grammi di "neve" che era stata gettata in un cestino di rifiuti, nonché un bilancino di precisione e la somma contante di 135 euro in banconote di vario taglio, ritenuto il provento dell’attività di spaccio. Al momento del controllo era presente in casa anche un altro giovane, che in quel momento non stava assumendo la polvere bianca. Giovedì il giudice ha convalidato l'arresto, disponendo l'obbligo di dimora con permanenza notturna dalle 19 alle 8.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Al blitz dei Carabinieri tenta di ingoiare l'ovulo con l'eroina: arrestato pusher a domicilio

ForlìToday è in caricamento