rotate-mobile
Cronaca

Il giudice ordina l'arresto: ladruncolo bloccato dopo giorni di ricerche

Alla luce del curriculum del 20enne, la magistratura ha firmato un'ordine di carcerazione: dopo giorni di ricerche, il ladruncolo è stato intercettato domenica mattina

Si trovava al centro scommesse di via Colombo, nei pressi della stazione ferrovaria di Forlì, quando, alla vista di una pattuglia delle Volanti della Questura di corso Garibaldi ha cercato di allontanarsi. Raggiunto dagli uomini in divisa, ne è nata una collutazione che si è conclusa dopo alcuni minuti. E' stato arrestato domenica mattina, in esecuzione ad un'ordine di carcerazione firmato dalla magistratura mercuriale, un 20enne del Burkina Faso, già noto alle forze dell'ordine per una serie di furti.

Si tratta del giovane extracomunitario che lo scorso metà maggio venne soccorso da una Volante in preda ad uno stato convulsivo, appena rovinato da una bici. Trasportava un borsone contenente magliette, silp, calzini, giacche in confezioni di cellophane e ancora con l'etichetta del prezzo, ma anche bigiotteria (braccialetti e catenine), auricolari, telefonini e torce. Addosso aveva mille euro, banconote ucraine e russe ed una da due dollari.

I soldi, i telefonini e gli articoli di bigiotteria sono risultati rubati ad una cittadina di nazionalità russa, residente in via Paradiso. Il resto della refurtiva non è stato ancora riconsegnato. Alla luce del curriculum del 20enne, la magistratura ha firmato un'ordine di carcerazione: dopo giorni di ricerche, il ladruncolo è stato intercettato domenica mattina. Oltre alle manette, è scattata anche una denuncia per resistenza a pubblico ufficiale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il giudice ordina l'arresto: ladruncolo bloccato dopo giorni di ricerche

ForlìToday è in caricamento