L'ex mette fine alla convivenza, lui la minaccia di morte: arrestato per maltrattamenti

Il giudice Giorgio Di Giorgio (pubblico ministero Filippo Santangelo) ha convalidato l'arresto

Annebbiato dai fumi dell'alcol, ha cercato di aggredire l'ormai ex convivente, offendendola e minacciandola di morte. Un cittadino albanese, residente a Forlì, in regola con il permesso di soggiorno, è stato arrestato dagli agenti delle Volanti della Questura di Corso Garibaldi venerdì per "maltrattamenti in famiglia". A chiedere l'intervento della Polizia è stata la donna stessa, italiana, che ha segnalato alla Centrale Operativa come il suo compagno, col quale ormai la relazione era terminata, avrebbe continuato a manifestare con un atteggiamento violento la sua pretesa di proseguire la convivenza nell’appartamento di lei.

La donna, per tutta risposta, aveva preparato gli effetti personali dell’ex e li aveva collocati fuori dell’appartamento, cambiando la serratura della porta d’ingresso. Ma lui pretendeva di tornare in casa, incurante della volontà dell'ormai ex compagna, forse con la speranza che il loro vincolo affettivo potesse ravvivarsi nuovamente. Quando la Polizia è giunta su posto ha trovato l’uomo in strada, ubriaco, che in diverse occasioni ha cercato di aggredire la richiedente, offendendola ed anche minacciandola di morte. Dentro l’auto, aveva anche un cutter, che è stato sequestrato.

Dagli approfondimenti del caso è emerso che negli ultimi tempi la signora aveva richiesto altre volte l’intervento delle forze dell’ordine, sempre per comportamenti molesti di quell’uomo, e che lo aveva anche denunciato. La gravità dell’ultimo episodio, avvenuto nonostante la presenza dei poliziotti, ha indotto quindi gli agenti a formulare a suo carico l’ipotesi di reato di maltrattamenti in famiglia, per la quale la legge rende obbligatorio l’arresto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il giudice Giorgio Di Giorgio (pubblico ministero Filippo Santangelo) ha convalidato l'arresto, disponendo a carico dell'indagato la misura cautelare del divieto di avvicinamento alla parte offesa. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ecco il nuovo dpcm punto per punto: ristoranti chiusi alle 18. Stop per palestre, cinema e teatri

  • Da Forlì parte la ribellione delle palestre: "Se imporranno la chiusura, non chiuderemo"

  • Coronavirus, due insegnanti e tre studenti infettati: classe dell'asilo in quarantena

  • Meldola in lutto per la scomparsa di Stefanino, il sindaco: "Una figura speciale per tutti"

  • Travolto all'uscita della scuola: bimbo trasportato d'urgenza al Bufalini

  • Non paga i debiti della propria azienda: l’imprenditore creditore assolda i killer per ucciderlo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ForlìToday è in caricamento