Il pusher ciclista che spacciava in zona Campus: arrestato dopo la soffiata

Un pusher ventenne di origine magrebina è stato arrestato dagli agenti della sezione antidroga della Squadra Mobile di Forlì

Spacciava nei pressi del campus universitario di Forlì. Un pusher ventenne di origine magrebina è stato arrestato dagli agenti della sezione antidroga della Squadra Mobile di Forlì con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Gli investigatori erano da giorni sulle tracce del ventenne dopo che era stato segnalato aggirarsi in bici negli spazi del "Campus Tower". Sorpreso dai poliziotti, il giovane extracomunitario ha scagliato contro di loro la bici, dandosi alla fuga. L'affanno del pusher è durato poco poichè subito bloccato dai detective.

Addosso aveva sette dosi termosaldate di cocaina. La perquisizione si è estesa all'interno dello studentato dove aveva una stanza: qui sono state recuperate altre 21 dosi della stessa sostanza stupefacenti, per un complessivo di 15 grammi. Inoltre sono stati trovati e sequestrati un bilancino di precisione, 220 euro in contanti ed un bonifico mediante il circuito money gram ad un suo connazionale di mille euro fatto pochi giorni prima.

Il ragazzo, incensurato e disoccupato, in attesa di determinazioni sulla sua richiesta di protezione internazionale, è stato così tratto in arresto. Del provvedimento restrittivo è stato informato il sostituto procuratore Claudio Santangelo. 

Foto di repertorio
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La triste fine di una grande azienda del forlivese: dichiarato il fallimento dopo oltre 50 anni

  • Altro che ottobre, è "l'82 agosto": continua il caldo anomalo. E l'inverno potrebbe essere mite e avaro di piogge

  • Un bagliore visibile a chilometri di distanza: incendio in un'azienda

  • Storica gioielleria chiude dopo 73 anni, tre generazioni si sono susseguite dietro al banco

  • Festa di compleanno al ristorante con rissa finale e tavoli ribaltati tra due invitati

  • Unione, con l'uscita di Forlì quasi tutti i Comuni non avranno neanche un vigile a disposizione

Torna su
ForlìToday è in caricamento