menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rintraccia l'ex e parte per Rimini: forlivese la spiava sotto casa col binocolo

La donna, per sfuggire alle vessazioni del 33enne, aveva cercato riparo a Rimini, nell’abitazione della sorella, lasciando la sua città. Ciò nonostante, il ragazzo è riuscita a rintracciarla

Spiava col binocolo l'ex fidanzata, monitorando tutti i suoi spostamenti. Lo stalker, già  destinatario di un divieto di avvicinamento ai luoghi abitualmente frequentati dalla ragazza, è un forlivese di 33 anni, arrestato giovedì dagli agenti della Volante della Questura di Rimini. La donna, per sfuggire alle vessazioni del 33enne, aveva cercato riparo a Rimini, nell’abitazione della sorella, lasciando la sua città. Ciò nonostante, il ragazzo è riuscita a rintracciarla. 

Appostatosi sotto l’abitazione, a bordo della sua auto, con un binocolo spiava la malcapitata controllando tutti i suoi spostamenti.  Nella prima mattinata di giovedì, la ragazza, che si trovava sola in casa, affacciandosi al balcone ha notato lavettura dell’ex-fidanzato parcheggiata sotto casa. Terrorizzata è rientrata immediatamente in casa e, in preda al panico, poiché l’ultima volta l’uomo aveva avuto atteggiamenti violenti nei suoi confronti, ha chiamato immediatamente la Polizia.

Sul posto è giunta una volante che ha rintracciato il forlivese ancora all’interno della sua autovettura parcheggiata ad una distanza di circa 50 metri dall’abitazione dell’ex-fidanzata. Alla richiesta del perché si trovasse in quel posto, lo stesso non ha dato giustificazioni plausibili della sua presenza a Rimini. L’uomo è stato tratto in arresto per il reato di minaccia e atti persecutori (stalking), e trattenuto nelle camere di sicurezza della Questura  in attesa del rito per direttissimo, previsto venerdì.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Scroccadenti romagnoli, uno tira l'altro: la ricetta

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento