rotate-mobile
Cronaca

Arriva al Ridolfi senza gli idonei documenti, la Polizia di frontiera lo reimbarca sul volo per Tirana

Non avendo i requisiti per fare ingresso sul suolo nazionale è stato reimbarcato al fine di evitare la mancanza di mezzi di sostentamento e di luogo di dimora temporanea in Italia

Nell'ambito dell'attività di polizia di frontiera in carico all'ufficio della Polizia di stato operativo all'aeroporto Ridolfi di Forlì, nella giornata di sabato (31 dicembre) sono stati controllati circa centocinquanta passeggeri sbarcati con il volo da Tirana, uno dei quali - di nazionalità albanese – sprovvisto di idonea documentazione. Si tratta di un cittadino albanese, classe 1985, in possesso esclusivamente di un visto per lavoro scaduto nell’anno 2021. Non avendo i requisiti per fare ingresso sul suolo nazionale è quindi stato reimbarcato al fine di evitare che la mancanza di mezzi di sostentamento e di luogo di dimora temporanea in Italia accertati dagli agenti addetti ai controlli di frontiera si trasformasse nel ricorso a espedienti illegali. L'attività di respingimento alla frontiera, che consiste nell'inibizione all'ingresso sul territorio nazionale e immediato rimpatrio con reimbarco sul velivolo, rientra a pieno titolo nell'esercizio dell'attività di prevenzione dei reati con particolare attenzione all'ambito della criminalità migratoria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arriva al Ridolfi senza gli idonei documenti, la Polizia di frontiera lo reimbarca sul volo per Tirana

ForlìToday è in caricamento