menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Arrivano i "ristori" anche per le società sportive di Forlì: il Comune crea un fondo da 400mila euro

Il Comune di Forlì interviene con fondi straordinari a sostegno dei gestori degli impianti sportivi della città, destinando la cifra di 400mila euro a questo capitolo un ulteriore “ristoro” per gli effetti economici negativi del Covid

Il Comune di Forlì interviene con fondi straordinari a sostegno dei gestori degli impianti sportivi della città e delle società che li utilizzano, destinando la cifra di 400mila euro a questo capitolo come ulteriore “ristoro” per gli effetti economici negativi del Covid. E' quanto verrà deliberato nel prossimo Consiglio comunale di lunedì. Nella delibera si ripercorre il 2020 travagliato delle società sportive, partendo dalle disposizioni nazionali a contrasto dell’epidemia da Covid-19 che hanno comportato la sospensione obbligatoria delle attività sportive in impianti e palestre per diversi mesi nel periodo febbraio – maggio. Quindi la ripresa delle attività per l’anno sportivo 2020-21 con grandi incertezze e con costi aggiuntivi a carico  delle società sportive e dei gestori per l’adeguamento obbligatorio alle misure anti-contagio. Ed infine, dopo il Dpcm del 24 ottobre scorso e quello successivo del 3 novembre, la nuova ondata di chiusure. 

Ora, oltre ai sostegni dello Stato, il municipio interviene per le misure straordinarie a sostegno del gestori ed utilizzatori di impianti sportivi e palestre comunali, stanziando circa 500mila euro, di cui più di 97mila già impegnati in passato per garantire le igienizzazioni straordinarie degli impianti. Per i contributi, invece, sono in arrivo 400mila euro, che saranno distribuiti tenendo conto della tipologia dei soggetti destinatari (utilizzatori e gestori di impianti sportivi). Il Servizio Scuola e Sport, dopo l'approvazione in Assise, pubblicherà un apposito avviso contenente i termini e le modalità per presentare l'istanza di assegnazione da parte dei soggetti beneficiari. Metà dei 400mila euro stanziati sarà destinato ai gestori di impianti sportivi comunali, mentre l'altra metà andrà ai concessionari d’uso in base alle ore di utilizzo degli impianti e il numero degli iscritti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Scroccadenti romagnoli, uno tira l'altro: la ricetta

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento