menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Giordano Biserni riconfermato presidente dell'Asaps

Si sono svolti a Forlì i lavori dell'Assemblea generale ordinaria dei soci ASAPS e del Consiglio Nazionale, nel quale sono state rinnovate le cariche al termine del quinto mandato

Si sono svolti a Forlì i lavori dell’Assemblea generale ordinaria dei soci ASAPS e del Consiglio Nazionale, nel quale sono state rinnovate le cariche al termine del quinto mandato, a distanza di 21 anni dalla nascita (1991) dell’associazione divenuta una vera e propria “lista civica” della sicurezza stradale. E’ stato confermato alla presidenza Giordano Biserni al suo sesto mandato dopo 21 anni di guida dell’ASAPS, e anche i vice presidenti Ernesto Forino (Forlì) e Franco Corvino (Faenza).

I rappresentanti dell’Associazione Sostenitori e Amici della Polizia Stradale, provenienti da tutta Italia in rappresentanza di oltre 20mila soci tra tutte le forze di polizia e del mondo civile, hanno anche approvato all’unanimità la nascita della “Fondazione ASAPS per la Sicurezza Stradale e la Sicurazza Urbana”, la cui costituzione è stata affidata dal presidente Giordano Biserni a un altro forlivese d’eccezione, Ugo Terracciano, funzionario della Polizia di Stato, docente universitario e autore di numerosi testi professionali.

“È giunto il momento – ha detto Biserni – di cambiare passo. Dopo più di vent’anni al servizio della sicurezza stradale, nei quali  abbiamo aggregato la costellazione delle migliori intelligenze, sentiamo una responsabilità diversa: abbiamo il dovere di portare avanti le nostre idee con tutti gli strumenti possibili e la Fondazione è senz’altro la strada migliore”.

“La Fondazione non è un gruppo di persone – ha spiegato Ugo Terracciano – ma è un patrimonio al servizio di un’idea. Noi vogliamo creare un ente snello, agile, che persegua in maniera autonoma dalla gestione di un’associazione, gli ideali per i quali questa è nata. Potremo individuare risorse e intelligenze – ha aggiunto Terracciano – per poi fonderle nei risultati che da sempre perseguiamo”.

L’assemblea, che ha eletto le cariche di vertice per acclamazione,  ha poi conferito i  nuovi incarichi, per tenere testa alla crescita delle attività che ASAPS sta registrando ormai da molti anni: Giuseppe Moriconi (Faenza) Amministrazione; Ugo Terracciano (Forlì), costituzione Fondazione e normative stranieri; Franco Medri (Ferrara) e Maurizio Piraino (Genova), autotrasporto e modifiche normative regole della strada; Roberto Rocchi (Reggio Emilia), relazioni esterne e protezione civile; Lorenzo Borselli (Firenze), comunicazione, blog e portale; Loris Busi (Cremona), Mirco Ciccarese (Aosta) e Sandro Benacchio (Palmanova), problemi attività di Polizia Stradale; Mario Marciello (Benevento), Ugo Mirra (Benevento) e Fausto Paolini (Forlì), attività di PG; Gianluca Fazzolari (La Spezia), rassegna stampa e falsi documentali; Raffaele Chianca (Rimini), Falsi documentali; Carlo Maffi (Forlì), Angela Bobice (Imperia) e Federico Sabbadin (Venezia), attività servizi autostradali; Stefano Bravi (Russi), responsabile eventi; Antonio Vernia (Forlì) , Enzo Pietrucci (Forlì) e Valdimiro Bernardini (Cesena) Attività interna e rappresentanza ASAPS; Maurizio Marchi (Gambettola FC), Giovanni Fontana (Massa Carrara), e Maria Grazia Piacentino (Spinea VE)  attività Polizia Locale e rapporti con gli enti locali;  Giuseppe Troiano (Cosenza), collaborazione Enti Locali area Meridionale.

I lavori si sono aperti con il commosso ricordo di alcuni soci deceduti e dei colleghi delle varie forze di polizia dello Stato e polizie locali  caduti in servizio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento