menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Resta intrappolata nell'ascensore per 48 ore, si salva bevendo dell'acqua

Quasi 48 ore intrappolata all'interno di un ascensore. E' riuscita a cavarsela bevendo l'acqua che era andata a prendere in cantina. Protagonista suo malgrado della disavventura di Natale una settantottenne

Quasi 48 ore intrappolata all’interno di un ascensore. E’ riuscita a cavarsela bevendo l’acqua che era andata a prendere in cantina. Protagonista suo malgrado della disavventura di Natale una settantottenne residente nel centro di Forlì al civico 6 di una nuova palazzina in via Volturno. Il pomeriggio del 23 la donna era scesa in cantina per prendere dell’acqua. Nel tornare in casa l’ascensore si è improvvisamente bloccato. La signora ha mantenuto la calma.

Ha cominciato a suonare l’allarme, ma invano. I residenti erano già partiti per le vacanze natalizie. Con se non aveva il cellulare per contattare familiari o conoscenti. Nonostante il freddo, ha mantenuto il sangue freddo, sopravvivendo bevendo acqua. L’incubo è finito il pomeriggio di Natale quando è rincasato un condomino. E’ stato quest’ultimo a dare l’allarme al 115 e al 113.

Sul posto sono intervenuti  Vigili del Fuoco e gli agenti della Volante della Questura di corso Garibaldi che hanno liberato la donna. Le sue condizioni erano buone a tal punto da rifiutare il ricovero in ospedale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Troppo stress nel lavorare da casa: il burnout da smart working

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento