rotate-mobile
Cronaca

Asili nido, il Comune continuerà a dare in concessione 4 strutture

Andra' ancora in concessione la gestione di quattro asili nido del Comune di Forli'. E in appalto una serie di servizi integrativi. Entro gennaio verra' bandita la gara per individuare i nuovi gestori entro giugno e garantire la normale attivita'

Andra' ancora in concessione la gestione di quattro asili nido del Comune di Forli'. E in appalto una serie di servizi integrativi. Entro gennaio verra' bandita la gara per individuare i nuovi gestori entro giugno e garantire la normale attivita' per settembre. Come spiega oggi in commissione il dirigente delle Politiche educative, Paolo Zanelli, gia' a luglio e' stato deliberato il quadro di riferimento per la gestione dei servizi a breve e medio termine del Comune. Distinguendo tra quelli gestiti in proprio, non sotto il 40%, quelli in convenzione (40%) e quelli affidati a terzi tramite concessione o appalto (10-20%).

Nello specifico, prosegue, "la scelta e' quella di distinguere tra concessione di alcuni servizi nido, che il Comune direttamente non puo' gestire, e servizi integrativi". Nel primo caso si tratta di quattro strutture, Clorofilla, Mappamondo, Il pulcino di Alice, Pimpa/Kamillo Kromo, per un valore annuo del contratto di concessione che sfiora i 561.000 euro e 337.000 a carico del Comune. Nel secondo del prolungamento pomeridiano ed estivo dei nidi e delle scuole d'infanzia; e dell'integrazione dei minori con disabilita'. Tutti servizi 0-6 anni mentre i primi si fermano a tre. Valore del contratto oltre 716.000 euro, con spesa stimata per il Comune di 745.000 euro. Un unico appalto, conclude Zanelli, "ridurrebbe la possibilita' di partecipazione". La concessione dei nidi ha durata di cinque anni piu' eventuale rinnovo di quattro; per i servizi integrativi tre anni piu' due. (Agenzia Dire)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Asili nido, il Comune continuerà a dare in concessione 4 strutture

ForlìToday è in caricamento